Bologna, Polizia municipale, arresto di un pluripregiudicato che occupava abusivamente alloggio Acer

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleBOLOGNA – Pubblichiamo la nota del comandante della Polizia municipale, Carlo di Palma, sull’arresto di un pluripregiudicato all’interno di un appartamento Acer che occupava abusivamente:

“Ieri, giovedì 25 febbraio, verso le ore 8.30, personale della Polizia municipale, appartenente al reparto territoriale San Donato-San Vitale, si è recato in via Vezza per effettuare controlli riguardanti eventuali occupazioni abusive di alloggi di proprietà pubblica.

Nel corso delle verifiche, gli agenti hanno notato che la porta di uno degli appartamenti presentava segni di scasso ed all’interno si trovava una persona che lo occupava abusivamente.

Questa persona ha assunto subito un atteggiamento particolarmente aggressivo, insultando e danneggiando con calci e pugni le porte del locale, quindi ha afferrato una lunga sbarra di ferro con la quale minacciava di colpire gli agenti.

Considerata la gravità del comportamento, la pericolosità del soggetto ed il suo stato di notevole e perdurante alterazione, è stato richiesto l’ausilio di altre pattuglie.

Reso inoffensivo tramite l’applicazione dei bracciali di sicurezza, è stato quindi condotto presso gli uffici del Comando per essere sottoposto ai rilievi fotosegnaletici e per gli ulteriori adempimenti di legge.

All’esito di tali procedure è stato identificato quale cittadino italiano, pluripregiudicato, ventunenne (nato in Lettonia e residente in provincia) e tratto quindi in arresto per i reati di oltraggio, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, detenzione di armi improprie, invasione di edificio pubblico e danneggiamento aggravato.

Inizialmente custodito presso le camere di sicurezza nella sede del corpo, sarà processato in data odierna con rito direttissimo”.