Sempre IO – I° Concorso letterario – Istituto di Montecatone

31

IMOLA (BO) – L’Istituto di Montecatone e la Fondazione Montecatone Onlus promuovono la prima edizione del concorso letterario SEMPRE IO 2021, iniziativa rivolta a chi ha vissuto direttamente o indirettamente l’esperienza di un ricovero in Istituto.

L’ospedale propone di usare la scrittura come forma di medicina narrativa poiché scrivere durante l’esperienza diretta o indiretta di questo percorso di cura, significa rimettere insieme la propria esistenza.

Il concorso è suddiviso in quattro sezioni: racconto breve, poesia, fumetto e “Zirudèla” ovvero un componimento in rima, anche attraverso le diverse forme dialettali italiane.

L’iscrizione è gratuita. Chi intende partecipare dovrà inviare gli elaborati per email a sempreio@montecatone.com o in cartaceo (per posta) a Segreteria del Concorso Letterario SEMPRE IO Montecatone Rehabilitation Institute Via Montecatone, 37 40026 Imola (BO). Le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 31 luglio 2021. Gli elaborati possono anche non essere scritti dal protagonista della storia, ma anche da un parente, un amico, un volontario, un operatore ecc.

La graduatoria sarà definita, con giudizio insindacabile, da una Commissione giudicatrice composta da esperti e/o docenti nominati dall’Istituto. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 5 settembre 2021 presso l’Ospedale di Montecatone, in occasione della Giornata mondiale delle persone con lesione al midollo spinale.

Tutti i partecipanti riceveranno in omaggio un libro e i vincitori saranno premiati con oggetti prodotti nei laboratori dei pazienti di Montecatone.

Per maggiori informazioni www.montecatone.com/sempre-io

“Sempre io” è il titolo del libro autobiografico scritto da Cristopher Reeve nel 1995, attore famoso per aver interpretato Superman, dopo l’incidente a cavallo che gli ha procurato una grave lesione midollare cervicale. In questo libro Reeve ripercorre la sua vita intera, ma soprattutto racconta, con dignità e sensibilità, il cammino fisico, emotivo e spirituale che ha percorso dopo l’incidente.