Piacenza: trasporto scolastico, entro il 25 agosto le domande per fruire del servizio

17

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Sono pubblicate sul sito www.comune.piacenza.it, con evidenza anche in home page, tutte le informazioni per l’iscrizione al trasporto scolastico: le domande di ammissione possono essere presentate solo on line, entro e non oltre il 25 agosto.

Il servizio è garantito dall’Amministrazione comunale, con affidamento a una ditta esterna, per le famiglie residenti al di fuori del centro storico i cui bambini frequentino le primarie Carella, Vittorino da Feltre, Mucinasso, Alberoni, San Lazzaro, Caduti sul Lavoro e don Minzoni, o le scuole dell’infanzia di Gerbido e Borghetto. L’iniziativa è mirata a tutelare il diritto all’educazione e allo studio per coloro che abbiano difficoltà a raggiungere gli istituti scolastici con mezzi propri, a causa della distanza e degli orari di lavoro dei genitori.

Sul sito web comunale è consultabile in dettaglio il foglio informativo che riporta le linee e i percorsi dei pulmini, da leggere attentamente prima di compilare la domanda. Per l’iscrizione, è necessario registrarsi al portale https://piacenza.ecivis.it, accessibile direttamente con le credenziali Federa o Spid per chi ne è già in possesso; qualora si sia già iscritti al servizio mensa, occorre utilizzare le medesime credenziali già registrate per l’utilizzo del portale.

Solo per gli utenti che non abbiano la possibilità di fruire in autonomia di un collegamento Internet, è possibile richiedere assistenza telefonica nella compilazione della domanda contattando lo 0523-492475 dalle 8.45 alle 13, dal lunedì al venerdì, nonché il lunedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30.

Sul sito www.comune.piacenza.it sono indicate anche le informazioni relative alle modalità di pagamento, non più possibile tramite bollettino postale ma unicamente attraverso il sistema PagoPA. In considerazione dell’emergenza epidemiologica, l’Amministrazione comunale precisa che le modalità di svolgimento del servizio saranno condizionate dalle normative e dalle linee guida nazionali e regionali riguardanti l’organizzazione dell’anno scolastico 2020-2021.