Legalità – Operazione contro la mafia nigeriana

15

L’assessore Calvano e il sottosegretario Baruffi si complimentano con gli investigatori e le forze dell’ordine: “L’impegno della è costante, la lotta alla criminalità è per tutti noi una priorità”

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – I complimenti agli uomini della Squadra Mobile di Ferrara e agli investigatori diretti dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Bologna “per un’operazione che ha inferto un duro colpo alla criminalità organizzata”, sono stati espressi dall’assessore al Bilancio, Paolo Calvano e dal sottosegretario alla Presidenza che ha la delega alla Legalità, Davide Baruffi, a nome della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna.

L’assessore Calvano ha chiamato il prefetto di Ferrara, Michele Campanaro e il questore della città estense, Cesare Capocasa, portando le congratulazioni per la professionalità e l’efficacia dimostrate nell’indagine contro la mafia nigeriana.

“Questa importantissima operazione- hanno dichiarato Calvano e Baruffi-, partita già un paio d’anni fa, ha svelato una rete criminale organizzata infiltrata in un territorio sul quale non deve mai essere abbassata la guardia. La lotta alla criminalità e alla legalità per una regione più sicura e vivibile è in cima alle nostre priorità. Tutti devono fare la propria parte. Ci complimentiamo con le forze di polizia e, per quanto ci riguarda, intensificheremo ancor più gli sforzi e gli strumenti nell’ambito delle nostre competenze, mettendoli a disposizione di un più ampio progetto di raccordo tra tutte le istituzioni e le forze sociali”.