Lavori a uno stabile, modifiche alla viabilità in via S. Donnino, Sopramuro e dintorni

14

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Per consentire l’intervento di ristrutturazione di uno stabile, con necessità di installazione di una gru di cantiere, dalle ore 5 del mattino alle 24 di lunedì 27 luglio, nel tratto di via S. Donnino compreso tra l’omonima Galleria e via Savini, nonché tra la Galleria stessa e piazzale Plebiscito, saranno in vigore il divieto di circolazione e il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati, nei tratti delimitati dall’apposita segnaletica. Gli stessi provvedimenti varranno, contestualmente, in via Savini e nel tratto di via Sopramuro tra via Savini e via S. Donnino. Nel restante tratto di via Sopramuro, tra via S. Donnino e via Felice Frasi, sarà consentita la circolazione – eccezionalmente in entrambi i sensi di marcia – ai soli residenti o titolari di posto auto privato.

Da martedì 28 luglio al 10 ottobre prossimo, per la durata dei lavori, sarà vietata la circolazione nel tratto di via S. Donnino compreso tra via Savini e la Galleria, nonché tra la Galleria e via Sopramuro, con la sola eccezione dei veicoli accedenti ai passi carrai dei civici 9, 15 e 23, che potranno transitare in entrambi i sensi di marcia. Resterà in vigore per tutti, invece, il divieto di sosta con rimozione forzata nelle aree delimitate dall’apposita segnaletica. Per l’intero periodo, in via Medoro Savini sarà invertito il senso di marcia, con direzione consentita da via S. Donnino a via Sopramuro. Analogamente, nel tratto di via Sopramuro compreso tra via Savini e via S. Donnino sarà permesso transitare unicamente da via Savini verso via Chiapponi, con divieto di sosta su entrambi i lati della carreggiata; verrà inoltre revocato il divieto di circolazione nel tratto della stessa via Sopramuro tra via S. Donnino e via Chiapponi.

Infine, nel tratto di via Sopramuro tra piazza Cavalli e via S. Donnino, nell’area collocata tra gli arredi urbani e via Medoro Savini, verranno istituiti stalli di sosta temporanei ad uso esclusivo dei residenti di via Savini e via S. Donnino.