L’arte del banchetto rinascimentale secondo Cristoforo Messisbugo

24

Mercoledì 28 ottobre 2020 alle 17 incontro nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara) – RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

FERRARA – INCONTRO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI – Sarà dedicato a Cristoforo Messisbugo e all’arte del banchetto rinascimentale, da lui ideata, l’incontro a cura di Patrizia Cremonini (Archivio di Stato di Modena) e Massimo Montanari (Università di Bologna) in programma mercoledì 28 ottobre 2020 alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). L’appuntamento rientra nel ciclo ‘Testo e contesto’ a cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Cristoforo Messi, detto Sbugo è autore del trattato Banchetti compositioni di vivande, et apparecchio generale, pubblicato a Ferrara nel 1549, poco dopo la morte dell’autore. Il Messisbugo fu in realtà ben più di un semplice cuoco, fu l’ideatore del banchetto rinascimentale inteso come un’opera d’arte totale, uno  spettacolo in cui si integravano ricercati piaceri e arti, dalle elaborate invenzioni gastronomiche alle forme estetiche di cibi e apparati di sale e tavole, dalla soavità di esecuzioni vocali e strumentali all’eleganza delle danze, in grado di deliziare tutti i sensi della committenza e di testimoniare la magnificenza del principe.

Nel rispetto delle disposizioni di sicurezza anti covid, per partecipare agli incontri in Sala Agnelli (dove sono disponibili 36 posti a sedere) sarà indispensabile attenersi a una serie di prescrizioni:  entrare con la mascherina e togliersela solo dopo essersi seduti; sanificare le mani all’ingresso della sala; utilizzare solo le sedie indicate dal cartello; rimettere la mascherina durante l’uscita.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it