La Giunta ha approvato lo schema di rendiconto del bilancio 2020

12

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – La Giunta comunale di Piacenza nella seduta dello scorso 9 aprile ha approvato lo schema di rendiconto del bilancio 2020 corredato con la relazione della Giunta stessa.

La relazione evidenzia i risultati positivi del conto del bilancio e del conto economico. In particolare il conto del bilancio chiude con un avanzo disponibile di € 7.975.085,66 mentre il conto economico chiude con un utile di € 598.960,63; il patrimonio netto è pari a € 600.734.125,02.

Il saldo di cassa al 31 dicembre 2020 è pari a € 63.910.841,87. Contemporaneamente i tempi di pagamento rispetto alle scadenze concordate con i fornitori (30/60 giorni), sono stati abbreviati di 8,8 giorni.

Il 2020 è stato influenzato dall’epidemia da Covid-19 che ha portato ad una significativa riformulazione delle previsioni iniziali; sono infatti calate le entrate tributarie e i proventi dei servizi.

Per quanto riguarda le spese, gli impegni di parte corrente (al netto delle spese vincolate) sono stati pari a euro 84.782.761,09, mentre gli impegni in conto capitale oltre al Fondo pluriennale vincolato sono stati pari a euro 28.901.000. A queste spese si aggiungono il rimborso dei prestiti, le partite di giro e il fondo pluriennale vincolato.

Sono diminuite le spese per il personale a seguito della flessione del numero dei dipendenti comunali da 585 unità a 556.

Le spese di rappresentanza sono state contenute in € 1.991,86 e riguardano cerimonie, commemorazioni, solennità e incontri istituzionali.

E’ stato acquisito il parere favorevole dei Revisori dei conti e, dunque, il rendiconto verrà sottoposto all’approvazione del Consiglio Comunale.