In scena a Forlì “Più di Prima”

4

Lo spettacolo racconta le straordinarie abilità dei cani da assistenza per persone con disabilità

FORLÌ – Sabato 11 giugno alle ore 21 all’Arena San Domenico di Forlì in scena “Più di Prima” la pièce teatrale tratta dal libro “La sedia di Lulù”.

Lo spettacolo, patrocinato dall’Assessorato alla Politiche Sociali del Comune di Forlì, tratta il tema della disabilità, dell’inclusione sociale, della capacità di affrontare gli ostacoli della vita.

Attraverso scene tragicomiche l’attore Edoardo Boselli narra la rinascita di Alessandra Santandrea, ex paziente dell’Istituto di Montecatone e del suo cane Lulù scomparso lo scorso dicembre all’età di 14 anni e mezzo.

La pièce vuole rappresentare il legame speciale e le straordinarie abilità dei cani utilizzati per le attività di Pet Therapy dalle volontarie dell’Associazione Chiaramilla.

Ad arricchire la serata tanti contributi artistici, tra cui le esibizioni di Thomas Cheval, già protagonista a “The Voice”, i ballerini di Dance Studio 63 e diversi video che raccontano l’esperienza dei volontari dell’associazione che da anni svolgono attività di Pet Therapy in strutture sociali e sanitarie dell’Emilia Romagna, tra le quali l’Asp di Forlì – Cesena e l’Ospedale di riabilitazione di Montecatone.

«Dopo la sofferenza ti puoi godere ancora la vita, ci sono tante cose per cui sorridere – dice la stessa Alessandra Santandrea. La vita non finisce in quel momento. Bisogna ricominciare. Io mi sento di dire, e ne sono convinta, che ho una vita migliore adesso rispetto a prima».

Il ricavato della serata andrà a sostegno dei progetti di Pet Therapy dell’ASD Chiaramilla.

Per informazioni e biglietti: Marina Casciani 392 9813419