“Il gatto con gli stivali” sostituito con “Un topo… due topi.. tre topi…” il 9 gennaio al Teatro Storchi

16
Un topo due topi tre topi

MODENA – A causa di alcuni casi di positività al COVID-19 riscontrati nella compagnia, Il gatto con gli stivali previsto domenica 9 gennaio alle ore 16.30 al Teatro Storchi di Modena è stato sostituito con Un topo… due topi.. tre topi… Un treno per Hamelin.

Lo spettacolo, in programma nella stessa data e orario, è il secondo appuntamento della rassegna per famiglie La domenica non si va a scuola, promossa da ERT / Teatro Nazionale con Conad, e rientra in Sciroppo di teatro. Un progetto di teatro per bambine, bambini e famiglie di ATER Fondazione, in collaborazione con ERT / Teatro Nazionale.

Il pubblico già in possesso del biglietto per Il gatto con gli stivali può usare lo stesso titolo d’ingresso oppure chiedere il rimborso presso la biglietteria del Teatro Storchi. 

Prodotto da Accademia Perduta / Romagna Teatri con la regia di Claudio Casadio, Un topo… due topi… tre topi, Un treno per Hamelin, consigliato a un pubblico dai 4 anni, si ispira a Il pifferaio di Hamelin nella versione dei Fratelli Grimm e di Michael Ende. In scena Mariolina Coppola, Maurizio Casali e James Foschi danno vita alla fiaba in un gioco di teatro, dialoghi in rime e musica eseguita dal vivo. Mescolando realtà a fantasia, lo spettacolo conduce gli spettatori a una riflessione sull’importanza dell’onestà per chi governa un paese: la tranquilla città di Hamelin è governata da gente corrotta, pronta a sacrificare tutto per arricchirsi. Un patto segreto lega il Signore dei topi, ingordo di cibo, al Re del paese, avido di monete d’oro: per questo motivo è iniziata la grande invasione, i topi sono dappertutto, nei letti, sui soffitti, nei piatti, in mezzo al bucato… Hamelin sta per cadere in rovina e la peste dilaga: la figlia del Re, ignara di tutto, supplica il padre di trovare una soluzione.

Solo il suono magico del flauto del pifferaio, con l’aiuto dei bambini, può catturare il capo dei topi e liberare la città. Coinvolti direttamente, saranno proprio i bambini a costruire la banda musicale e l’esercito in grado di portare la storia al suo lieto fine.

Con un linguaggio ironico e divertente, Un topo… due topi… tre topi… solleva importanti spunti di riflessione e interrogativi sulla vita individuale e sociale: come funziona una città e come vivono gli abitanti? C’è posto per l’arte e la fantasia nello spazio cittadino? Come potrebbe essere una città dei bambini?

Al termine dello spettacolo, Conad offrirà a tutto il pubblico la merenda.

Biglietti

Bambino fino a 12 anni € 5,00
Adulto € 8,00

Sconto di € 1,00 per i possessori di CartaInsieme Conad

Prenotazione e vendita biglietti

Biglietteria del Teatro Storchi – Largo Garibaldi, 15 Modena:

dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 14.00, martedì e sabato anche dalle 16.30 alle 19.00

059 2136021 | biglietteria@emiliaromagnateatro.com

modena.emiliaromagnateatro.com

Fino al 31 marzo 2022, come definito nel DL del 24/12/2021 n.221, l’ingresso a teatro per assistere agli spettacoli è consentito solo con mascherina FFP2 e con green pass rafforzato. Per i minori di 12 anni non è previsto l’obbligo del green pass.

È possibile utilizzare i biglietti in formato elettronico: acquistando biglietti on-line o telefonicamente si riceverà una conferma via mail che potrà essere utilizzata per entrare in sala senza necessità di passare dalla biglietteria.

La domenica non si va a scuola:

sostituito Il gatto con gli stivali

con Un topo… due topi… tre topi, Un treno per Hamelin

in programma domenica 9 gennaio alle 16.30 al Teatro Storchi