Il 31 agosto concerto barocco con gli allievi e i maestri del conservatorio A. Boito di Parma

Sabato dalle ore 18.00 “Sul Far della Sera” al Belvedere del Castello di Canossa (RE). A fine concerto, cena con Omar Gagliani special guest al Castello, e rievocazione storica del Perdono di Canossa

CANOSSA (RE) – Entroterre festival presenta, sabato 31 agosto alle ore 18.00, il “Concerto Barocco Sul far della sera”, con gli allievi e i maestri del dipartimento di musica antica del Conservatorio Arrigo Boito Parma, che hanno dato vita alla fortunata masterclass, ospitata a Canossa, dal 27 al 31 agosto. Il concerto, inserito nell’ambito delle iniziative matildiche, che si svolgeranno nel week end nella cittadina emiliana, è stato preparato dai docenti Francesco Baroni, Alessandro Ciccolini, Sergio Foresti, Marco Brolli, Rodolfo La Banca e Stefano Vezzani e sancisce l’inizio di una nuova ed importante collaborazione tra Entroterre Festival e il conservatorio di Parma. Considerando tra l’altro, il grande successo di iscrizioni e partecipazioni a questo primo corso residenziale (23 allievi), tale sodalizio getta già le basi per un futuro prossimo ricco di percorsi didattici ed eventi di qualità.

A tal proposito, s’identifica ancora di più, nel panorama artistico formativo e culturale regionale, l’impegno di Entroterre, che si pone come ponte di connessione, tra le realtà accademiche e il mondo del professionismo. N’è stata prova, ad esempio, l’inserimento di due neo-diplomati del Conservatorio di Parma, all’interno dell’ensemble costituito, accanto ad artisti e musicisti affermati, in occasione dello spettacolo “Nobili Spettatori”, prodotto proprio da Entroterre, lo scorso 25 luglio.

Da giugno a settembre Entroterre, di recente inserito nella “Rete dei Festival Nazionali” dal MEI, è il festival regionale di musica, cultura, territori dall’anima itinerante e dal respiro internazionale: 5 mesi di programmazione, più di 70 eventi e decine di città coinvolte che legano l’Emilia e la Romagna in un progetto con un unico obiettivo comune: creare una comunità musicale, capace di potenziare cultura, educazione ed economia.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO:

Inizio concerto ore 18.00. Prima del concerto, il pubblico potrà assistere ad un’esposizione di strumenti antichi in occasione della quale, sarà anche introdotto il programma del concerto. A fine spettacolo, gli intervenuti potranno cenare in compagnia di uno special guest, l’artista pittore Omar Gagliani, presso il Centro Turistico “Andare a Canossa”( su prenotazione tel.0522 877239; 333.4419407). A seguire, presso il Bosco dell’Impero, (Ciano D’Enza) sarà possibile assistere alla rievocazione storica del “Perdono di Canossa”.

Scopri tutti gli eventi sulla pagina Entroterre o sul sito www.entroterrefestival.it