Fuori, casa: stagione 2021/22 a Teatri di Vita

0

Con 19 appuntamenti fra teatro, danza e stand-up e 3 ospiti internazionali in prima nazionale. A Bologna, Teatri di Vita, da ottobre 2021 ad aprile 2022

BOLOGNA – Vieni, c’è una casa nel parco: il teatro nel Parco dei Pini, a Bologna. La nuova stagione di Teatri di Vita è un invito a ritrovare la casa fuori di casa, a ritrovare la socialità in un luogo pubblico dove sentirsi a proprio agio, a ritrovare l’avventura individuale e collettiva della cultura e del confronto. Dopo la lunga distanza con lockdown e chiusura e i due ricchi mesi di festival estivo, ritorna con fiducia la nuova stagione, ed è… Fuori, casa: 19 appuntamenti da ottobre 2021 ad aprile 2022 con il teatro e la danza, spettacoli italiani e internazionali, nel “salotto” dove ritrovarsi a condividere emozioni e pensieri, parole e visioni.

Gli spettacoli in stagione offrono un panorama originale: 10 appuntamenti con il teatro italiano e 3 con la scena internazionale, senza dimenticare l’invito alla leggerezza e al riso con 6 serate di stand-up comedy. Con l’impegno produttivo, l’offerta formativa dei corsi di teatro e le altre attività di promozione della cultura teatrale, Teatri di Vita conferma il suo pluridecennale ruolo di Centro di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione di Bologna, identità che tuttora il Ministero della Cultura non riconosce nell’erogazione del FUS.

La stagione “Fuori, casa” si apre con il Teatro Kismet e con Il bacio della vedova di Israel Horowitz, testo sulla violenza contro le donne diretto da Teresa Ludovico (29-31 ottobre); a seguire, la Piccola Compagnia della Magnolia con 1983 Butterfly, la vera storia della vicenda portata al cinema da David Cronenberg (26-28 novembre); la compagnia Akròama che si confronta con le emozionanti atmosfere de Il marinaio di Fernando Pessoa (17-19 dicembre); Lucia Calamaro con una nuova, emozionante incursione nei meandri esistenziali della vita e della morte in Darwin inconsolabile (29-30 gennaio); Linguaggicreativi di Milano con l’edizione teatrale de La Nebbiosa di Pier Paolo Pasolini, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita (11-13 marzo); Tindaro Granata con la riflessione su genitorialità e omogenitorialità nel pluripremiato Geppetto e Geppetto (8-10 aprile); CapoTrave con Piccola patria, graffiante sguardo sull’Italia contemporanea (23-24 aprile); e infine i due vincitori del Premio Scenario 2021, ovvero Usine Baug con Topi, dedicato alla memoria del G8 di Genova (24-25 marzo), e Mattia Cason con Le Etiopiche, viaggio attraverso le epoche e i confini (26-27 marzo).

Particolarmente significativa è la nuova produzione di Teatri di Vita, evǝ, testo di Jo Clifford messo in scena da Andrea Adriatico per riflettere sui generi e sul superamento dei confini (11-13 febbraio). Il debutto dello spettacolo sarà in novembre a Bari, per proseguire la tournée, tra l’altro, a Cagliari e Berlino.

Sono tre i grandi appuntamenti internazionali della stagione, tutti in prima nazionale, con il teatro, la danza e la musica: lo spettacolo (In)correct della compagnia rumena Reactor, che racconta l’adolescenza e il confronto con l’età adulta (14-16 gennaio); Q/A del coreografo marocchino Khalid Benghrib, che fonde la danza contemporanea con i rituali mistici dei sufi della sua terra (3-4 dicembre); e il concerto-cabaret One Penny Opera dell’originalissimo gruppo musicale inglese The Tiger Lillies che arriva per la prima volta in Italia (25-26 febbraio).

E infine, dopo il grande successo al festival estivo, torna una volta al mese a Teatri di Vita la stand-up comedy del giovedì, con alcuni degli artisti più popolari e alcune scoperte: Matteo Fallica (4 novembre), Annagaia Marchioro (9 dicembre), Lorenzo Balducci (20 gennaio), Saverio Raimondo (17 febbraio), Velia Lalli (17 marzo), Claudio Morici (14 aprile).

Ogni domenica di spettacolo, il teatro apre al pubblico per il brunch dalle 12 e per il tè in omaggio durante il pomeriggio.

Insomma, fuori casa c’è una casa in cui ritrovarsi e condividere un applauso, una risata, un pensiero, tante emozioni.

La stagione “Fuori, casa” è realizzata da Teatri di Vita in convenzione con il Comune di Bologna e con il contributo della Regione Emilia Romagna e del Minestero della Cultura.

L’abbonamento ai 19 appuntamenti è di 99 euro, ed è disponibile un abbonamento specifico per la stand-up a 39 euro.

https://bit.ly/FuoriCasaPress

SCHEDE

venerdì 29 ottobre 2021, ore 21

sabato 30 ottobre 2021, ore 20

domenica 31 ottobre 2021, ore 17

biglietto verde

Il bacio della vedova

di Israel Horovitz

traduzione Mariella Minozzi

regia Teresa Ludovico

spazio scenico e luci Vincent Longuemare

con Diletta Acquaviva, Alessandro Lussiana, Michele Schiano Di Cola

cura del movimento Vito Cassano

assistente Loreta Guario

cura della produzione Sabrina Cocco

collaborazione ai costumi Angela Troiani

produzione Teatri di Bari / Teatro Kismet

Un testo spiazzante per lo spettatore che, dopo un inizio leggero, si ritrova tra le mani una storia attuale, cruda, di violenza sulle donne, come tante di quelle che riempiono le cronache dei giornali. Scrive la regista: “I dialoghi pungenti di Israel Horovitz, le grottesche e vibranti partiture fisiche degli attori, e le livide scansioni luminose e sonore dello spazio scenico accompagneranno lo spettatore in quel cono d’ombra che ci abita”.

Israel Arthur Horovitz, nato nel 1939 in Massachusetts, ha scritto oltre settanta testi teatrali, di cui molti tradotti e messi in scena in più di trenta lingue diverse. La rivelazione nel 1968 con il thriller psicologico “Gli Indiani vogliono il Bronx”.

Teresa Ludovico, attrice e regista, direttrice artistica del Teatro Kismet e oggi dei Teatri di Bari. Ha collaborato con molti artisti, da Marco Martinelli a Giovanni Tamborrino. Ha diretto e interpretato, tra gli altri, i testi di Antonio Tarantino, Piccola Antigone e Cara Medea e Namur, tutti presentati a Teatri di Vita (oltre, più recentemente, a Anfitrione), e ha diretto opere liriche (al Petruzzelli di Bari) e numerosi spettacoli anche in Inghilterra e Giappone, ricevendo numerosi premi.

giovedì 4 novembre 2021, ore 21

Stand up Comedy Show

di e con Matteo Fallica

biglietto stand-up

Un appuntamento al mese con la stand-up comedy e con i suoi protagonisti. Si inizia giocando in casa con Matteo Fallica, nato in quel di Bologna in una torrida estate del 1989.

venerdì 26 novembre 2021, ore 21

sabato 27 novembre 2021, ore 20

domenica 28 novembre 2021, ore 17

biglietto verde

1983 Butterfly 

drammaturgia Giorgia Cerruti

con la collaborazione di Bernard Boursicot

regia Giorgia Cerruti

con Davide Giglio, Giorgia Cerruti

assistente alla regia Cleonice Fecit

luci e video Lucio Diana Scene, Renato Ostorero, Lucio Diana

costumi Atelier Pcm, Gaia Paciello, sartoria Di Donato

parrucche Mario Audello

una creazione di Piccola Compagnia della Magnolia

in coproduzione con Festival delle Colline Torinesi

L’impiegato dell’ambasciata francese a Pechino vive per 20 anni un’intensa e appassionata storia d’amore con un uomo credendolo una donna.

Un soggetto straordinario che innesca temi potenti e contemporanei, raccontato immergendosi nell’ambiguità e nella finzione. E’ la seducente parabola di un uomo che “ha amato per vent’anni una donna creata da un uomo”.

La Piccola Compagnia della Magnolia è stata creata nel 2004 da Giorgia Cerruti (formatasi al Théâtre de l’Epée alla Cartoucherie di Parigi) e Davide Giglio, che hanno realizzato fino a oggi numerosi spettacoli, distribuiti in Italia e all’estero in festival e stagioni internazionali, passando dall’incontro con grandi personaggi del teatro (Amleto, Otello, Tito, gli Atridi),  all’approfondimento di figure emblematiche della storia, da Zelda Fitzgerald a Nureyev. Accanto al lavoro di creazione, la compagnia si occupa anche di pedagogia con stages per attori e campus di alta formazione con maestri della scena internazionale.

venerdì 3 dicembre 2021, ore 21

sabato 4 dicembre 2021, ore 20

biglietto azzurro 

Q-A (Quotidien aliéné)

coreografia Khalid Benghrib (Marocco)

con Mouad Aissi, Nabil Najihi, Yassine Khyar

musica (guembri) Tarik Chaouach

luci Zouheir Atbane

suono Youness Aboulakoul

video Youness Atbane

produzione compagnia D-Kfar, Théâtre Jean Vilar Vitry-sur-Seine, La Briquèterie cdcn du Val-de-Marne, Arab Funds for Art and Culture

sostegno Le 104 Paris, Institut du Monde Arabe Paris

Prima nazionale 

Le danze di possessione e invocazione degli spiriti nelle roventi notti di Casablanca: i corpi si perdono nel ballo, fra estasi e trance, mentre la musica ossessiva li accompagna in uno dei riti più stupefacenti della tradizione marocchina. Khalid Benghrib, dopo gli studi di danza classica e contemporanea, crea nel 1998 il collettivo di ricerca interdisciplinare Hors Champ e nel 2003, insieme a Loren Palmer, fonda la sua compagnia 2K-FAR diventando pioniere assoluto della danza contemporanea in Marocco e orientando la sua ricerca verso l’universo sufi all’interno della cultura Gnawa e Hmadcha. I suoi spettacoli sono stati presentati nei maggiori festival e piattaforme internazionali.

giovedì 9 dicembre 2021, ore 21

#Pourparler

di Giovanna Donini, Annagaia Marchioro e Gabriele Scotti

con Annagaia Marchioso

costumi NCSP

video NDR e Slap TV

produzione Brugole&Co

biglietto stand-up

In finnico esiste una parola intraducibile nella nostra lingua, “poronkusema”, che significa il tempo che una renna impiega prima di fare pipì. Benvenuti nel carosello delle parole, condotto da un’esuberante Annagaia Marchioro: “parole d’amore e di protesta; parole antiche, parole rivoluzionarie; parole dimenticate”. #Pourparler è l’ultimo spettacolo che l’attrice comica ha dedicato alla lingua italiana e alle sue parole, che possono essere finestre oppure muri, possono aprire mondi o tenerci prigionieri.

Annagaia Marchioro ha lavorato in teatro con registi come Andrée Ruth Shammah, Serena Sinigaglia, Andrea de Rosa. Nel 2018 entra in televisione accanto a Claudio Bisio nel cast fisso del “Saturday Night Live”, e accanto a Serena Dandini su Rai 3 per “Gli stati generali”. Al cinema lavora con Ivano de Matteo e Olivier Assayas. Nel 2012 fonda la propria compagnia teatrale Le Brugole, dove si occupa di drammaturgia contemporanea, comicità e tematiche al femminile.

venerdì 17 dicembre 2021, ore 21

sabato 18 dicembre 2021, ore 20

domenica 19 dicembre 2021, ore 17

biglietto verde

Il Marinaio

da “O Marinheiro” di Fernando Pessoa

drammaturgia e regia Lelio Lecis

una produzione Akròama

con Tiziana Martucci, Julia Pirchl, Valentina Picciau

Costumi: Marco Nateri

Assistenti alla regia: Erika Carta e Stefano Cancellu

Scenografia: Valentina Enna

Direzione tecnica: Lele Dentoni

Fotografia: Alessandra Tocco e Fabrizio Massidda

Tre donne e il tempo di una notte. Lo stesso tempo che Fernando Pessoa impiegò per scrivere questo testo.
Lelio Lecis porta in scena con questo spettacolo tutto un immaginario marinaro, dal culto delle sirene a isole inventate, da una finestrella che si affaccia sul mare al faro che illumina la notte, che trasporta lo spettatore proprio lì, in quella notte.

Il marinaio riprende il testo di Pessoa incrociandolo con la vita dell’autore, che spesso ha vissuto sulla propria pelle la labilità di questo confine tra realtà e finzione, inventando i tanti nomi e le tante personalità di mondi poetici troppo intensi e vari per essere contenuti in una sola persona.

Akròama è la compagnia di teatro contemporaneo di Cagliari che il pubblico di Teatri di Vita ha già avuto occasione di conoscere, apprezzare e applaudire in passato, in spettacoli come La casa della madre, Stanza con giardino e Il paese del vento.

venerdì 14 gennaio 2022, ore 21

sabato 15 gennaio 2022, ore 20

domenica 16 gennaio 2022, ore 17

 (In)correct

di Leta Popescu (Romania)

regia Leta Popescu

con Alexandra Caras, Cătălin Filip, Oana Mardare, Alina Mișoc, Emőke Pál, Paul Sebastian Popa, Lucian Teodor Rus, Doru Taloș

scene Lucia Mărneanu

produzione Reactor

Prima nazionale

biglietto verde

Un viaggio sul Danubio fa esplodere lo scontro tra vecchie e nuove generazioni sulle minoranze etniche, sul lavoro all’estero e sulle tematiche LGBT.

Leta Popescu è una delle personalità più interessanti del nuovo teatro romeno, dove è attiva dal 2013.

Reactor è il centro di teatro indipendente di Cluj, in Transilvania, fondato nel 2014. E’ impegnato nello sviluppo artistico, del pubblico e anche delle giovanissime generazioni con il progetto parallelo MiniReactor.

giovedì 20 gennaio 2022, ore 21

Allegro, non troppo

A stand up comedy show

di Mariano Lamberti e Riccardo Pechini

regia di Mariano Lamberti

con Lorenzo Balducci

biglietto stand-up

Vizi e virtù della comunità LGBT in una divertente e graffiante cavalcata offerta da un istrionico Lorenzo Balducci, che si ispira alla grande tradizione della stand-up comedy alla Lenny Bruce o alla Hannah Gadsby (l’autrice di “Nanette).

sabato 29 gennaio 2022, ore 20

domenica 30 gennaio 2022, ore 17

biglietto azzurro

Darwin Inconsolabile (un pezzo per anime in pena)

scritto e diretto da Lucia Calamaro

con Riccardo Goretti, Gioia Salvatori, Simona Senzacqua, Maria Grazia Sughi

assistente alla regia Paola Atzeni

disegno luci Stefano Damasco

produzione Sardegna Teatro e CSS Teatro stabile di innovazione del FVG

con il sostegno di Spoleto Festival dei Due Mondi e Teatro di Roma

Lucia Calamaro è drammaturga, regista e attrice. Ha iniziato la propria ricerca teatrale in America Latina, in Uruguay, per proseguire gli studi a Parigi.

venerdì 11 febbraio 2022, ore 21

sabato 12 febbraio 2022, ore 20

domenica 13 febbraio 2022, ore 17

biglietto azzurro

evǝ

di Jo Clifford

traduzione di Stefano Casi

riflessǝ in Andrea Adriatico

con Eva Robin’s, Patrizia Bernardi, Julie J

e Anas Arqawi, Met Decay, Rodolfo Cascino

e con ospiti a sorpresa

scene e costumi di Andrea Barberini e Giovanni Santecchia
cura di Saverio Peschechera

e Laura Rodio, Alessandra Sulmicelli, Antonio Berardone

produzione Teatri di Vita

con il sostegno di Comune di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Ministero della Cultura

in accordo con Arcadia & Ricono ltd

per gentile concessione di Alan Brodie representation limited

Lo spettacolo debutta a Bari nel novembre 2021, per poi affrontare una tournée che toccherà tra l’altro Cagliari e Berlino.

Jo Clifford è padre e, dopo la transizione, nonna orgogliosa.

Andrea Adriatico compone partiture della parola e dello spazio, facendo base nella “casa” bolognese di Teatri di Vita creata nel 1993.

giovedì 17 febbraio 2022, ore 21

Saverio Raimondo LIVE

di e con Saverio Raimondo

foto di Alessio Jacona

biglietto stand-up

Saverio Raimondo inizia a lavorare come autore comico a 18 anni per Serena Dandini. Dal 2007 inizia un percorso televisivo che lo porterà nel 2015 a presentare il Dopofestival di Sanremo e lo show CCN – Comedy Central News su Comedy Central. Nel 2019 arriva il suo special “Il satiro parlante” su Netflix.

venerdì 25 febbraio 2022, ore 21

sabato 26 febbraio 2022, ore 20

One Penny Opera

con The Tiger Lillies (Gran Bretagna)

componenti Martyn Jacques, Adrian Stout, Jonas Golland

Prima nazionale

biglietto rosso

The Tiger Lillies è tra i più originali e sconcertanti gruppi musicali in circolazione, nato a Londra nel 1989. Il trio è formato da Martyn Jacques (voce solista, fisarmonica, pianoforte, chitarra, armonica, ukulele, banjolele), Adrian Stout (coro, contrabbasso, theremin, scacciapensieri, sega ad arco) e Jonas Golland (coro, percussioni, tamburo).

venerdì 11 marzo 2022, ore 21

sabato 12 marzo 2022, ore 20

domenica 13 marzo 2022, ore 17

biglietto verde

La Nebbiosa

di Paolo Trotti e Stefano Annoni

con Stefano Annoni e Diego Paul Galtieri

regia di Paolo Trotti

scene e costumi Giada Gentile

aiuto regia Giada Gentile

produzione Simona Migliori per Teatro Linguaggicreativi

Nel 1959, poco dopo l’uscita di “Una vita violenta”, a Pier Paolo Pasolini, di cui 

giovedì 17 marzo 2022, ore 21

biglietto stand-up

Una donna senza qualità

di e con Velia Lalli

Velia Lalli approda nel 2010 al gruppo di rivoluzione comica Satiriasi, diventando la prima stand up comedian donna italiana. Seguono i tour in club e teatri in tutta Italia e la partecipazioni a diversi programmi tv:  5 edizioni di “Stand up comedy” su Comedy Central, 2 stagioni di “Sbandati” su Rai2, “Le parole della settimana” di Massimo Gramellini su Rai3.

giovedì 24 marzo 2022, ore 21

venerdì 25 marzo 2022, ore 21

biglietto verde

Topi

regia e drammaturgia Usine Baug

con Ermanno Pingitore, Stefano Rocco, Claudia Russo

luci e tecnica Emanuele Cavalcanti

Premio Scenario Periferie 2021

sabato 26 marzo 2022, ore 20

domenica 27 marzo 2022, ore 17

biglietto verde

Le Etiopiche

regia/coreografie/testi Mattia Cason

interpreti Mattia Cason, Carolina Alessandra Valentini, Tamaš Tuza

riprese Francesco Sossai

tecnica Paolo Cacioppo

Premio Scenario 2021

Mattia Cason nasce a Belluno nel 1989. Ha studiato recitazione all’Accademia Nico Pepe di Udine e danza alla Maslool di Tel Aviv. Ha lavorato con le compagnie israeliane Fresco Dance Company e Inbal Dance Theatre, e con vari coreografi indipendenti. Dal 2021 è a Lubiana con la compagnia En Knap.

venerdì 8 aprile 2022, ore 21

sabato 9 aprile 2022, ore 20

domenica 10 aprile 2022, ore 17

biglietto azzurro

Geppetto e Geppetto

scritto e diretto da Tindaro Granata

con Alessia Bellotto, Angelo Di Genio, Tindaro Granata, Carlo Guasconi, Paolo Li Volsi, Lucia Rea, Roberta Rosignoli
regista assistente Francesca Porrini

allestimento Margherita Baldoni

luci e suoni Cristiano Cramerotti

movimenti di scena Micaela Sapienza

coproduzione Teatro Nazionale di Genova, Proxima Res

con la collaborazione di Festival delle Colline Torinesi

Tindaro Granata dopo l’esordio con Massimo Ranieri in “Pulcinella”, è stato diretto da diversi registi, da Rifici a Sinigaglia, e ha creato diversi spettacoli come “Antropolaroid” e “Invidiatemi come io ho invidiato voi”, aggiudicandosi numerosi premi a partire dal premio Mariangela Melato come attore emergente nel 2013, fino ad arrivare ai più recenti riconoscimenti con il suo terzo testo originale “Geppetto e Geppetto” (Premio Ubu come miglior novità drammaturgica nel 2016, Premio Hystryo, Premio Franco Enriquez).

giovedì 14 aprile 2022, ore 21

Alexo

di e con Claudio Morici

biglietto stand-up

“Alexo, potresti mettere l’ultima dei Maneskin”       “… ‘cor caz*o”

Claudio Morici è scrittore, autore e attore teatrale. Ha pubblicato 5 romanzi, i suoi spettacoli hanno girato tutta Italia e scrive pezzi brevi per La7, Rainews, Radio3, Repubblica. Pochi giorni prima del lockdown era in finale a Italia’s Got Talent, e i suoi video vanno in onda su Propaganda Live, La7.

sabato 23 aprile 2022, ore 20

domenica 24 aprile 2022, ore 17

biglietto verde

Piccola Patria

ideazione e drammaturgia Lucia Franchi e Luca Ricci

con Simone Faloppa, Gabriele Paolocà, Gioia Salvatori

e con la partecipazione in video di Alessandro Marini

scene e costumi Alessandra Muschella

disegno luci Pierfrancesco Pisani

regia Luca Ricci

produzione CapoTrave – Infinito

con il sostegno di Comune di Sansepolcro, Regione Toscana, Mibac

residenze creative Teatro dell’Orologio (Roma), Teatro alla Misericordia di Sansepolcro (Ar)

CapoTrave è una compagnia teatrale fondata da Mirco Ferrara, Enzo Fontana, Lucia Franchi e Luca Ricci. Il gruppo è nato nel gennaio 2003, e dal 2009 ha sede a Sansepolcro presso il Teatro alla Misericordia. Nel corso della sua attività, CapoTrave ha ideato e organizzato Kilowatt, uno dei più importanti festival italiani dedicato ai nuovi linguaggi della scena contemporanea, che nel 2010 si è aggiudicato il Premio Ubu. “Piccola Patria” (2019) è il più recente dei 13 spettacoli prodotti ad oggi.

INFORMAZIONI

biglietti verdi: intero 15 euro; ridotto 13 euro; giovani 9 euro

biglietti azzurri: intero 19 euro; ridotto 17 euro; giovani 9 euro

biglietti rossi: intero 25 euro; ridotto 23 euro; giovani 9 euro

biglietto stand-up: 9 euro

abbonamento ottobre-aprile (19 spettacoli): 99 euro

abbonamento solo stand-up (6 spettacoli): 39 euro

Teatri di Vita, via Emilia Ponente 485, Bologna

web: www.teatridivita.it

info tel: 333.4666333

email: urp@teatridivita.it