ForlìMusica lancia la campagna di crowdfunding LOST MUSIC

18

Progetto europeo di co-creazione artistica e promozione della musica classica

FORLÌ – ForlìMusica APS ha avviato con successo una campagna di crowdfunding per sostenere LOST MUSIC, progetto europeo di co-creazione artistica e promozione della musica classica che prenderà il via ad ottobre 2022 e si concluderà nel 2024. La campagna, attiva dal 19 settembre sulla piattaforma online ideaginger.it, ad oggi ha già raccolto €11.480 grazie alle donazioni di 64 sostenitori.

ForlìMusica APS è orgogliosa di questo immediato e inaspettato successo, e ci tiene a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito, e stanno contribuendo, a questo risultato. I fondi raccolti fino adesso verranno utilizzati per lanciare una call pubblica per individuare tre giovani compositori a cui commissionare la creazione della prima opera musicale ispirata al patrimonio abbandonato di Forlì, retribuire gli strumentisti coinvolti e realizzare, nella primavera del 2023, una residenza artistica a Forlì con momenti aperti al pubblico e ai sostenitori della campagna.

La campagna LOST MUSIC, risultata tra le vincitrici della call Insieme Facciamo Cultura promossa da LA BCC – Banca di Credito Cooperativo ravennate forlivese e imolese, punta ora a un nuovo obiettivo: raggiungere €20.000, che saranno utilizzati per realizzare 2 concerti a Forlì: Il primo nella primavera 2023, per presentare ai sostenitori e alla città il lavoro svolto durante la residenza artistica; il secondo nel 2024 in cui l’opera musicale dedicata ai luoghi abbandonati di Forlì verrà eseguita in prima assoluta da un’orchestra transnazionale, composta da strumentisti provenienti dalle orchestre di Forlì, Alicante (Spagna) e Dimitrovgrad  (Bulgaria). LOST MUSIC ha l’ambizioso obiettivo di esplorare le relazioni esistenti tra arte e tessuto urbano per rinnovare la musica classica, avvicinarla alle persone e valorizzare i luoghi abbandonati della nostra città.

Il progetto gode del sostegno del European Education and Culture Executive Agency (EACEA), che finanzierà l’80% dei costi complessivi del progetto attraverso il programma Europa Creativa, e della Fondazione Musicale Umberto Micheli. C’è tempo fino al 15 novembre per donare su ideaginger.it e aiutare ForlìMusica a sostenere i restanti costi di progetto