Forlimpopoli, domani serata conclusiva della XXVI edizione del Festival di Musica popolare

27

Sabato 29 agosto 2020 alle ore 20.30 grandi ospiti in piazza Fratti: Alessandro D’Alessandro, Orchestra a Bottoni e Juan Carlos “Flaco” Biondini. Ingresso a pagamento

FORLIMPOPOLI (FC) – Sabato 29 agosto dalle ore 20.30 sul grande palco di Piazza Fratti grandi artisti animeranno la serata conclusiva della XXVI  edizione del Festival di Musica popolare per una imperdibile serata  piena d’emozione e di contaminazioni musicali

Alle ore 20,30 il bravissimo  organettista Alessandro D’Alessandro vincitore nel 2017 della prestigiosa targa Tenco, con  una carriera al suo attivo  costellata di successi dalla collaborazione con Sergio Cammariere, a Daniele Sepe, da Neri Marcorè a Peppe Voltarelli, da Franco Battiato a Fausto Mesolella da Petra Magoni ad Angelo Branduardi solo per citarne alcuni , portare in scena il suo ultimo progetto ‘CANZONI’  Libere interpretazioni per organetto preparato ed elettronica ‘Tra le più rilevanti espressioni della nuova leva musicale italiana’, Alessandro D’Alessandro, da sempre votato a contaminazioni tra generi diversi, ha portato uno strumento tipico della tradizione popolare come l’organetto a dialogare con altri stili, ritmi ed armonie, ampliandone notevolmente le capacità espressive ed il suono. In questa direzione si pone anche la sua più recente esplorazione della canzone d’autore, che segna anche il suo esordio come solista, con la trasposizione di alcuni classici nel linguaggio di un organetto che, nelle sue mani, sembra assumere ‘il respiro di un’orchestra’. Il suono intimo del suo strumento a mantice è sostenuto da un utilizzo molto personale dell’elettronica, dell’effettistica e dei loops in tempo reale; sovrapposizioni armoniche e ritmiche, suonate direttamente sull’organetto, attraverso un originale sistema di percussione dello strumento.

A seguire la Romana “Orchestra a Bottoni” coordinata dallo stesso D’Alessandro, ensemble atipico dominato dagli organetti diatonici, che si muove anch’esso con agilità fra folk e classici della musica d’autore insieme all’orchestra anche il leggendario Juan Carlos “Flaco” Biondini, Argentino di nascita ma Italianissimo di adozione, dagli anni settanta fidata spalla, chitarra, co- compositore e seconda voce di alcuni degli episodi più pregiati della carriera di Francesco Guccini . Biondini vanta anche preziose collaborazioni con: Paolo Conte, Claudio Lolli, Bruno Lauzi, Vinicio Capossela, Sergio Endrigo.

Flaco interagirà sul palco sia con Alessandro D’Alessandro che con l’Orchestra a Bottoni. La caratteristica principale di questo insolito ensemble è l’organico strumentale, costituito principalmente da organetti diatonici, da qui il nome Orchestra a Bottoni, Le atmosfere sono varie, come la provenienza dei brani, con uno stile che spazia dal classico al contemporaneo, con sfumature di funky, reggae, afrobeat e coinvolgenti improvvisazioni

Oltre ai concerti sarà possibile visitare la mostra fotografica  a cura di Marco Tadolini ““IL SUONO DI FORLIMPOPOLI” presso il museo archeologico Tobia Aldini

Interessante promozione “METTI IN CIRCOLO CULTURA” che mette in relazione il Cinema Verdi, la Scuola di Musica Popolare e il Museo Tobia Aldini in un circolo virtuoso di sconti in un’ottica di collaborazione, crescita e vitalità del Comune di Forlimpopoli

in ragione del limite di posti e della migliore gestione in funzione COVID è fortemente consigliato l’acquisto on line https://www.ticketsms.it/event/0mEdRILZ  Info 0543 446523