Emilia Zamuner in Once Upon a Time il 18 agosto a Codigoro

39

Martedì alle ore 21.15 nel Cortile dell’Abbazia di Pomposa, per la XX edizione di Emilia Romagna Festival, è in programma un concerto tratto dall’ultimo omonimo disco della talentuosa cantante

CODIGORO (FE) – Martedì 18 agosto, alle ore 21.15, a Codigoro, presso lo splendido Cortile dell’Abbazia di Pomposa, per la XX edizione di Emilia Romagna Festival, la talentuosa cantante Emilia Zamuner, accompagnata da Massimo Moriconi al contrabbasso, Massimo del Pezzo alla batteria e Piero Frassi al pianoforte, si esibirà in Once Upon a Time, un concerto tratto dal suo ultimo omonimo disco.

Once upon a time, prodotto dalla Philology records, è l’ultima fatica di Emilia Zamuner. L’album registrato nel 2016, a causa di varie vicissitudini ha avuto la possibilità di essere pubblicato solo nel 2019. Il trio che l’accompagna è un trio d’eccezione Piero Frassi al pianoforte, vanta numerose collaborazioni con grandi artisti del panorama nazionale e internazionale come Nico Gori, Karima, Lee Konitz e Michel Baker. Massimo Moriconi al contrabbasso, storico contrabbassista di Mina, anche lui ha all’attivo numerose collaborazioni con artisti nazionali e internazionali, primo fra tutti Chat Baker. Massimo del Pezzo alla batteria, altro giovane talento campano che vanta collaborazioni con Alberto Marsico, Walter Ricci, Mark Sherman. Il disco, registrato dopo la vittoria del Premio Massimo Urbani, è un po’ il riassunto del percorso artistico di Emilia segnato dalle sonorità del Jazz degli anni ‘30 di George Gershwin fino ad arrivare al Jazz degli anni ‘90 con brani di Mingus e Horace Silver, senza naturalmente dimenticare la tradizione brasiliana della musica di Antonio Carlos Jobim.

Emilia Zamuner, nata a Napoli nel 1993, fin da subito inizia lo studio del pianoforte, rimanendo però sempre appassionata di canto. Dopo aver studiato per un anno canto lirico, nel 2012 approda finalmente al Jazz, iniziando un percorso di studio che si concluderà nel 2017, con il conseguimento della laurea specialistica in musica Jazz con 110 e lode – raggiunta subito dopo quella in canto Jazz, per lo stesso voto. Dotata di grande talento e di una preparazione tecnica pressoché perfetta, a partire dal 2011 Emilia Zamuner svolge un’intensa attività concertistica che l’ha portata ad esibirsi in numerose città italiane e straniere, finché nel 2016 si classifica al primo posto del prestigioso Premio Internazionale Massimo Urbani. Dopo la vittoria del Massimo Urbani è stata invitata in prestigiosi festival, tra cui Umbria Jazz, Lucca jazz donna, Festival di Cartoceto e altri. In quegli stessi anni arriva l’apertura il concerto di Diana Krall all’Arena Flegrea a Napoli e la vittoria di una borsa di studio (unica artista italiana) per partecipare al prestigioso International Congress of voice teachers a Stoccolma. Nel 2019 invece è tra le cinque finaliste del prestigioso “Ella Fitzgerald Competition” di Washington (unica artista italiana) e vince con grande successo di pubblico e di critica il secondo premio. Da allora la sua carriera artistica conosce un continuo crescendo, con la pubblicazione dei suoi primi dischi, che hanno destato notevole interesse tra pubblico e critica, l’ultimo dei quali sarà presentato proprio in questa serata davanti al pubblico dell’Emilia Romagna Festival.

In caso di maltempo verrà data comunicazione su modifiche di data/sede o cancellazione del concerto attraverso i canali ERF

In Collaborazione
Musica Pomposa
Polo Musicale Emilia Romagna

Ingresso
È vivamente consigliata la prenotazione a ERF 0542 25747 a partire dal 9 luglio.
È possibile prenotare un massimo di due posti per persona in considerazione delle platee ridotte nel rispetto del distanziamento sociale.

Programma
ARLEN- KOEHLER
I’ve Got The world On A String

KERN – MERCER
I’m Old Fashioned

WOODS
What A Little Moonlight Can Do

JOBIM
Fotografia

KERN-HARBACH
Yesterdays

BROWN- KAYE
Joy Spring

HAGGARD – BURKE
What’s New

SILVER
St Vitus Dance

MINGUS
Self-Portrait In Three Colors

GERSHWIN
But Not For Me

JOBIM
Chega De Saudade

CARMICHAEL- WASHINGTON
The Nearness Of You

Curricula artisti
Emilia Zamuner, nata a Napoli nel 1993, a pochi anni, inizia lo studio del pianoforte, ma la sua grande passione è il canto. Dopo aver studiato per un anno canto lirico, nel 2012 inizia a studiare canto jazz presso il Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli conseguendo la laurea triennale nell’anno accademico 2014/2015 con 110 e lode. Nel 2017 nel medesimo conservatorio, consegue la laurea specialistica in musica Jazz con 110 e lode. Nel 2018 le conferiscono il premio Albatros. Nel 2019 è selezionata tra le cinque finaliste del prestigioso “Ella Fitzgerald Competition” di Washington ( unica artista italiana) e vince con grande successo di pubblico e di critica il secondo premio. A settembre 2019 le assegnano il premio “Posillipo – Cultura del mare” e a dicembre 2019 il premio “Donne per Napoli” Carpisa – Yamamay per la sezione musica. Compare come collaboratrice nei dischi “Orchestra Acustica Pausilypon vol.1” di Paolo Bianconcini e Francesco Capriello e “Il tempo. le parole. il suono” dei 99 posse nel brano “Qui”. Nel 2017 forma il quartetto “convergenze parallele” con cui ha inciso per la casa discografica “le dodici lune” un disco intitolato “Chi tene o mare” con brani del grande Pino Daniele. Nel 2018 forma un duo voce e contrabbasso con Massimo Moriconi con il quale incide per la casa discografica Abeat records un CD intitolato “Doppia vita”. Recentemente è uscito un nuovo lavoro discografico con standard jazz per la casa discografica Philology in quartetto con Piero Frassi pianoforte, Massimo Manzi batteria e Massimo Moriconi contrabbasso. E’ docente di canto jazz al Conservatorio Gesualdo Da Venosa di Potenza e di canto jazz e pop al “Centro della Voce” di Napoli, della logopedista Marina Tripodi. E’ ideatrice e Direttore Artistico della Rassegna “Pignatelli in jazz” che si svolge a Napoli nella veranda neoclassica di Villa Pignatelli. Ha collaborato con numerosi artisti tra cui Pietro Condorelli, Egidio Marchitelli, Giulio Martino, Marco Sannini, Francesco D’Errico, Marco de Tilla, Massimo Moriconi, Emanuele Cisi, Furio di Castri, Piero Frassi, Massimo Manzi, Alessandro Castiglione, Marcio Rangel, Andrea Rea, Sandro Deidda, Mino Lanzieri, Aldo Vigorito, Giuseppe La Pusata, Daniele Sorrentino, Massimo del Pezzo, Carlo Lomanto, Giuppi Paone. Ha inoltre collaborato con gli attori Mariano Rigillo, Anna Teresa Rossini Silvia Siravo, Francesco Sala, Marina Tagliaferri, Sebastiano Somma, per produzioni teatrali.

Massimo Moriconi, nato a Roma nel ‘55 , inizia a suonare il basso all’età di 13 anni. B. Dall’ 80 all’ 89 è stato il bassista dell’ Orchestra dei ritmi leggeri della RAI di Roma. In questo periodo ha suonato con Jerry Lewis (Tour italiano ‘84), Mirelle Matieu, Liza Minnelli etc., sotto la direzione di Maestri quali B. Canfora -G. Ferrio -P. Calvi – R. Pregadio . Ha inciso colonne sonore per film con E. Morricone -A. Trovajoli -L. Bachalov – R. Ortolani – N. Piovani – P. Piccioni etc. Svolge una intensa attività come side man in sala di registrazione (ha registrato circa 300 CD); ha realizzato 4 dischi come leader : “Bass in the sky” con E. Pieranunzi e B. Biriaco -“Full” con M. dei Lazzaretti, F. Ventura, C. Pizzale, M. Carrano, E. Gentile – “Trio & guests” con M. Giammarco, O. Valdambrini, S. Sabatini, C. Mastracci, F. Ventura, G. Ascolese -Nel gennaio 2001 il cd “D’ improvviso” per la MBO distribuzione CGD con ospiti : Mina, Concato, P. Woods, E. Marienthall, D. Rea, E. Bandini,Sellani,Ambrosetti etc…Registra per Rossana Casale, Fiordaliso, Scialpi, F. Bongusto, F. Califano, J. Holiday, Mannoia, Mietta, Audio 2, Steven Slaschk, C. De Sica etc…Tra le collaborazioni più durature spiccano quella con MINA (dall’83 ad oggi é il bassista di tutte le sue produzioni).

Nel 1995 vince il referendum nazionale di Guitar Club come miglior contrabbassista e come miglior bassista di sala di registrazione. Nel ’96 vince il referendum della rivista “Chitarre” come miglior bassista Jazz-fusion.

Indirizzo: Codigoro (FE), Cortile dell’Abbazia di Pomposa, Via Pomposa Centro, 12

Sul sito di Emilia Romagna Festival www.erfestival.org sono disponibili le informazioni per la prenotazione dei biglietti insieme a tutte le modalità di svolgimento e di accesso agli eventi, nel rispetto dei dispositivi essenziali a garantirne la sicurezza.
Per i concerti a pagamento è vivamente consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita online sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita Vivaticket.
Per i concerti a ingresso gratuito è vivamente consigliata la prenotazione a ERF 0542 25747.

XX EMILIA ROMAGNA FESTIVAL
26 luglio – 10 settembre 2020

Musica Pomposa

Once Upon a Time
Emilia Zamuner, voce
Massimo Moriconi, contrabbasso
Massimo del Pezzo, batteria
Piero Frassi, pianoforte

Musiche di Arlen-Koehler, Kern-Mercer, Woods, Jobim, Kern-Harbach, Brown-Kaye, Haggard-Burke, Silver, Mingus, Gershwin, Carmichael-Washington

Martedì 18 agosto – ore 21.15
Codigoro – Cortile dell’Abbazia di Pomposa

WWW.EMILIAROMAGNAFESTIVAL.IT