Emergenza Coronavirus, Fase 2 e ripresa cantieri

24

Maggi: “Finalmente si riparte, in campo opere per 35 milioni di euro. Ossigeno per le imprese”

FERRARA – “Finalmente è la parola giusta per esprimere tutta la nostra soddisfazione per poter ripartire. Dopo due mesi di sospensione forzata dovuta all’emergenza Covid-19, a Ferrara ripartono i cantieri e prendono il via gli interventi già in programma. Opere in cantiere per diversi milioni di euro: non sono solo un segnale di ripresa, ma consentiranno di dare fiato all’economia stremata dopo il prolungato stop. Ripartiamo in sicurezza, con particolare attenzione ai salute dei lavoratori. A questo proposito un ruolo strategico è affidato al coordinatore della sicurezza, figura operativa di cantiere, incaricata dal Comune per assicurare l’adeguamento e la concreta attuazione delle misure contenute nei protocolli di sicurezza. Un grazie a tutto il personale tecnico comunale per l’impegno profuso che ha consentito questo risultato”.

Queste le parole dell’assessore comunale ai Lavori Pubblici Andrea Maggi in riferimento a questa delicata fase di ritorno alla “nuova quotidianità” attraverso lavori di riqualificazione che mettono in campo per il 2020 complessivamente 35 milioni di euro, di cui 25 circa per i cantieri previsti entro l’anno in tutto il Comune: dalle scuole alle ciclabili, dai marciapiedi alle Chiese. Tanti interventi, sia di manutenzione ordinaria sia straordinaria, che danno il senso e la misura dell’attenzione dell’Amministrazione comunale nei confronti di tutto il territorio.

“Approfittando del periodo di chiusura procediamo con la necessaria manutenzione delle scuole, mentre con l’intervento di dismissione del campo nomadi di via Bonifiche mettiamo definitivamente fine a una situazione che abbiamo attivato appena insediati – sottolinea l’assessore Maggi -. La nuova pista ciclabile di via Copparo aggiunge un tassello importante alla mobilità sostenibile e sicura nella nostra città”.

Ecco la descrizione di alcuni fra i tanti interventi previsti nel territorio comunale solo per quanto riguarda le infrastrutture e l’edilizia scolastica. Con ulteriori comunicazioni saranno illustrati volta per volta tutti gli interventi in calendario che a causa dell’emergenza Coronavirus hanno dovuto interrompere le lavorazioni o sono slittati come data di avvio.

Scuola secondaria M.M.Boiardo adeguamenti normativi antincendio: la spesa complessiva degli interventi è di € 200.000 con inizio lavori in programma il prossimo 11 maggio e conclusione stimata per il 31 agosto 2020.

Interventi finalizzati alla messa in sicurezza negli asili rispetto alla normativa antincendio (DM 21/03/2018): sono interessate le strutture Nido Cavallari (sostituzione pavimentazioni), Nido Gobetti (consolidamenti del muro confine), Nido Girasoli (opere diverse di riqualificazione resistenza al fuoco). La spesa complessiva di questi interventi è € 300.000, con inizio lavori il 18 maggio e fine lavori stimata per il 24 dicembre 2020.

Interventi finalizzati alla messa in sicurezza negli edifici scolastici rispetto alla normativa antincendio (DM 21/03/2018): riguardano la Primaria Tumiati (sostituzione pavimentazione ed opere di diversa natura per adeguamento prevenzione incendi), la Secondaria Dante Alighieri (sostituzione pavimentazioni), la Secondaria Bonati (riqualificazione acustica e controsoffitti di alcune aule), la Secondaria Tasso (opere di diversa natura per adeguamento prevenzione incendi). La spesa complessiva di questo gruppo di interventi è di € 400.000 con inizio lavori il 18 maggio 2020 e fine stimata per il 24 dicembre 2020.

Interventi di adeguamento in funzione delle normative antincendio al nido Leopardi: la spesa complessiva degli interventi previsti è di € 160.000 con inizio lavori il 25 maggio e conclusione stimata il 25 agosto 2020.

Rifacimento e sostituzione delle coperture negli edifici comunali della scuola d’infanzia Jovine e della scuola primaria Govoni: la spesa complessiva di questi interventi ammonta a € 250.000 con inizio lavori il 25 maggio e conclusione stimata il 31 agosto 2020.

Interventi strutturali di adeguamento sismico alla scuola secondaria San Bartolomeo: nel 2019 si è già provveduto a sostituire completamente la copertura di una prima parte della scuola (primo lotto). Nel 2020 vengono completati i lavori di sostituzione della copertura (secondo lotto). La data di avvio dei lavori verrà fissata al più presto.

Dismissione campo nomadi di via Bonifiche: i lavori prenderanno il via l’11 maggio prossimo, concluse le operazioni di verifica dei documenti sulla sicurezza, nel rispetto dei protocolli operativi sulle misure di contrasto al contagio, e prevedono: le demolizioni totali di ogni manufatto; il riordino delle piantumazioni e l’abbattimento di alberi pericolanti; la rimozione di tutta impiantistica elettrica, di illuminazione e idrica; la separazione dei materiali di demolizione e successivo lo smaltimento in idonee discariche; la sistemazione dello strato superficiale dell’area quindi la chiusura dell’area stessa. La durata dei lavori è di 40 giorni (data conclusiva stimata 11 luglio 2020). La spesa complessiva dell’intervento è di € 88.000 e i lavori sono stati aggiudicati alla ditta Sangiorgi di Bosco Mesola (FE).

Realizzazione della pista ciclabile in via Copparo da via Morari a Borgo Punta: l’inizio lavori è fissato al prossimo 30 maggio con fine lavori stimata al 30 novembre 2020. La spesa complessiva per la realizzazione di questa infrastruttura viaria è di € 800.000 e costeggerà il tratto di via Copparo esistente con tutte le dotazioni di sicurezza necessarie a consentire gli accessi ai passi carrai esistenti delle abitazioni private.