Consiglio comunale, gli ordini del giorno approvati

25

BOLOGNA – Nel corso della seduta di oggi, oltre alla solidarietà al lavoratore Tper aggredito, il Consiglio comunale ha approvato altri due ordini del giorno.

Il primo, presentato a inizio seduta dal consigliere Roberto Fattori (Partito Democratico), invita a condannare l’imbrattamento dei muri dei portici di via Zamboni avvenuto di recente, ed è stato approvato con 25 voti favorevoli (Partito Democratico, Lega nord, Movimento 5 stelle, Fratelli d’Italia, gruppo misto-Al centro Bologna) e 4 non votanti (Coalizione civica, Città comune, gruppo misto-Nessuno resti indietro).

Il secondo ordine del giorno, presentato a inizio seduta dal gruppo Coalizione civica e firmato dai consiglieri Roberto Fattori (Partito Democratico), Massimo Bugani (Movimento 5 stelle) e Addolorata Palumbo (gruppo misto-Nessuno resti indietro), invita a sostenere i lavoratori di BolognaFiere attraverso il rilancio della contrattazione sindacale e della società mantenendo la qualità del lavoro, ed è stato approvato all’unanimità.