Castellarano, celebrazioni per il Giorno della Memoria

37

CASTELLARANO (RE) – Il Comune di Castellarano celebra la ricorrenza della Giornata della Memoria attraverso diversi appuntamenti: un seminario, un’iniziativa nelle scuole e uno spettacolo online aperto a tutta la cittadinanza.

“È una celebrazione diversa nelle modalità — dichiara l’assessore alla cultura Cassandra Bartolini — ma non nelle intenzioni: far sì che il ricordo degli orrori della seconda guerra mondiale rimanga vivo nella coscienza collettiva perché guidi l’analisi della contemporaneità e le scelte per il futuro.”

Mercoledì 27 gennaio, Giorno della Memoria, gli appuntamenti hanno inizio dalle scuole medie dove le studentesse e gli studenti, guidati dai loro professori e professoresse, hanno preparato delle letture aventi come tema proprio i fatti degli anni ’40 e le testimonianze dei sopravvissuti. Non potendo riunire tutta la scuola come era abitudine per questi appuntamenti, le letture avranno luogo classe per classe.

Al pomeriggio poi, alle ore 18.00, sarà possibile partecipare ad un seminario online a cura di Istoreco, di cui il Comune di Castellarano è socio. Il seminario ha come titolo “Il memoriale e la sua offerta didattica: come raccontare la Conferenza di Wannsee oggi”.

Le celebrazioni si concluderanno domenica 31 gennaio quando, dalle 17.00 alle 22.30 tutti i cittadini potranno accedere alla visione online del reading ispirato alle testimonianze di Liliana Segre “Questa è una storia finita bene” a cura di Noveteatro, con le voci di Francesca Picci e Gabriele Tesauri (che ne cura anche la regia) e il violoncello di Alessio Tedeschi. Il link per accedere al video sarà disponibile sul sito del comune di Castellarano (www.comune.castellarano.re.it) e sulla pagina Facebook “Il Cuore di Castellarano”.

Le classi delle scuole medie avranno accesso in anteprima al video dello spettacolo, avendo così facoltà di organizzare una “proiezione privata” classe per classe durante la mattina di giovedì 28.