Capodanno al Teatro Storchi di Modena con Sogno di una notte di mezza estate

13
Sogno di una notte di mezza estate foto di Luca Del Pia

MODENA – Per festeggiare insieme il Capodanno, ERT propone alla città Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, in scena dal 29 dicembre 2022 all’1 gennaio 2023 al Teatro Storchi di Modena.

Sabato 31 dicembre lo spettacolo inizia alle 21.30 per salutare insieme il nuovo anno e brindare con la compagnia. Restano invariati gli orari delle altre repliche: giovedì 29 e venerdì 30 dicembre 20.30, domenica 1 gennaio 16.00.

Il direttore di ERT Valter Malosti affida il passaggio al nuovo anno agli attori diplomati al corso Attore internazionale (approvato da Regione Emilia-Romagna e co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo) della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro di ERT, che si confrontano in questa produzione Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale con la loro prima scrittura da professionisti.

L’attore e regista Simone Toni – classe 1980, formatosi con Luca Ronconi al Piccolo Teatro di Milano, fondatore e direttore artistico della compagnia Gli Incauti e Premio Ivo Chiesa Il futuro del teatro 2020 – ne cura la regia scegliendo di lavorare su Sogno di una notte di mezza estate, un testo che ritiene particolarmente adatto a una giovane compagnia, nella traduzione e nell’adattamento di Valter Malosti. Una preziosa occasione per gli attori di concludere l’iter formativo e di potersi confrontare con il pubblico.

«Non è un caso che molto spesso si ricorra alla scelta di questa commedia quando si lavora con i giovani attori – commenta Simone Toni – infatti, non solo offre innumerevoli possibilità interpretative, ma possiede anche uno specifico nucleo energetico che la rende particolarmente idonea allo sviluppo delle capacità espressive di una giovane compagnia. Le commedie di Shakespeare, e questa in particolare, hanno una sostanziale differenza di intenti rispetto ai drammi, proprio nei confronti della comunità a cui si rivolgono. Se la tragedia è il regno dell’individuo che soccombe al destino e la sua inevitabile morte è necessaria alla vita per rifiorire, la commedia è il regno della collettività e della possibilità che questa ha di rimediare agli errori, di escogitare nuove strategie per migliorare e continuare a vivere. Se la tragedia è il regno della morte, la commedia è il regno della vita che genera vita. Questa forza vitale è il motore necessario per interpretare le commedie di Shakespeare e i ragazzi dovranno attingere a piene mani dal regno della libertà e della fantasia, per trovare il modo di dare vita agli incredibili personaggi del Sogno».

Simone Toni (1980), è attore e regista teatrale. Si avvicina alla scena nel 1996 collaborando all’allestimento di opere liriche con il Conservatorio Bruno Maderna di Cesena, a cui è iscritto come studente di chitarra classica. Diplomatosi al Piccolo Teatro di Milano nel 2001, inizia a collaborare con Luca Ronconi come attore e aiuto-regista e ha l’occasione di lavorare con attori e registi tra cui Giulia Lazzarini, Gigi Proietti, Massimo De Francovich, Massimo Popolizio, Fabrizio Gifuni, Galatea Ranzi, Massimo Venturiello, Gianfranco De Bosio, Arpad Shilling.

Nel 2008 fonda e dirige l’Associazione Teatrale Gli Incauti, di cui è direttore artistico, e da allora alterna regia e recitazione.

Lavora inoltre con Romeo Castellucci, Gabriele Lavia, Marco Sciaccaluga. È regista-ospite presso il TNG-Teatro Nazionale di Genova dal 2017.

Nel 2018 riceve il Premio per la creatività artistica dal Comune di Cesena e nel 2020 il Premio alla carriera Ivo Chiesa dal Teatro Nazionale di Genova, nella sezione Futuro del Teatro.

Sogno di una notte di mezza estate

di William Shakespeare

traduzione e adattamento Valter Malosti

regia Simone Toni

musiche originali Bruno De Franceschi

con Sem Bonventre, Letizia Bosi, Letizia Pia Cartolaro, Flavia Comi, Giovanni Di Capua, Chiara Emma, Lorenzo Fochesato, Davide Giabbani, Federico Girelli, Carlotta Grimaldi, Jacopo Demetrio Massara, Flavio Pieralice, Giorgio Ronco, Martina Sini, Giulia Sucapane, Mattia Zavarise*

produzione Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale

*attori diplomati del corso Attore Internazionale della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro ERT / Teatro Nazionale, approvato da Regione Emilia- Romagna e co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo

Informazioni e prenotazioni Teatro Storchi:

Prezzi dei biglietti € 25 / 10

Replica del 31/12: € 30 / 15

Biglietteria Teatro Storchi – Largo Garibaldi 15, Modena

Orari apertura al pubblico: martedì e sabato dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 16.30 alle 19.00; mercoledì e giovedì dalle 10.00 alle 14.00

biglietteria@emiliaromagnateatro.com | modena.emiliaromagnateatro.com | www.vivaticket.it

Biglietteria telefonica – tel. 059 2136021

Dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 14.00

Teatro Storchi

Largo Garibaldi, 15 – Modena

dal 29 dicembre 2022 all’1 gennaio 2023

giovedì e venerdì ore 20.30

sabato ore 21.30

domenica ore 16.00

Sogno di una notte di mezza estate

di William Shakespeare

traduzione e adattamento Valter Malosti

regia Simone Toni