Bologna, nuovo incontro del Tavolo metropolitano per la sicurezza sui luoghi di lavoro

54

BOLOGNA – Il Tavolo metropolitano per la sicurezza sui luoghi di lavoro, attivato da Città metropolitana, Comune di Bologna e Regione Emilia-Romagna, si è riunito oggi pomeriggio in videoconferenza.

All’incontro, presieduto dal Vicesindaco metropolitano Fausto Tinti, hanno partecipato Marco Lombardo (assessore al Lavoro del Comune di Bologna), Francesca Puglisi (Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali) e Vincenzo Colla (Assessore regionale allo Sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione).

La seduta è stata l’occasione per fare il punto sullo stato dei lavori delle commissioni: Trasporto merci e logistica e Manifattura hanno redatto e aggiornato le loro check list, e Edilizia ha programmato questa settimana un incontro di ulteriore implementazione, mentre continua il complesso lavoro delle commissioni Cultura (che comprende i sottogruppi Musei, Biblioteche e Spettacoli dal vivo), Sport, Persona, terzo settore, socio sanitari, servizi educativi.

Per quanto riguarda, invece, la commissione Agricoltura e agroindustria la prima seduta si terrà il prossimo 18 maggio.

I temi su cui si sono concentrati i lavori di questo pomeriggio sono principalmente tre:
la formazione: è stata riaffermata la necessità di creare una piattaforma multimediale a disposizione delle imprese e del lavoratori, che diventi uno strumento utile non solo in questa fase, ma da impiegare in una prospettiva a lungo termine e che veda il coinvolgimento del sistema regionale della formazione.
La divulgazione delle informazioni e delle check list approvate: è stato ribadito il supporto fornito dal Tavolo per quanto riguarda la diffusione sul territorio, anche attraverso una piattaforma comune a tutte le Commissioni, in cui è possibile consultare e condividere materiale (protocolli, linee guida, buone prassi). Inoltre, nel sito della Città metropolitana è stata realizzata una sezione dedicata al Tavolo che raccoglie i documenti validati.
– Infine, sul delicato tema della fornitura di DPI, si è ribadito che il Tavolo può svolgere il ruolo di raccolta delle eventuali criticità nell’approvvigionamento.

La Sottosegretaria Puglisi ha infine sottolineato come le modalità di intervento del Tavolo siano prese a modello a livello nazionale.