“Bologna Game Farm, si gioca!”, venerdì 13 maggio in Cappella Farnese la presentazione dei 4 videogiochi selezionati

42

Una giornata di confronto sulle politiche e azioni per il settore videoludico in Emilia-Romagna

BOLOGNA – Venerdì 13 maggio, a partire dalle 10 in Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio, si terrà la presentazione dei 4 progetti selezionati da Bologna Game Farm, nel corso di una giornata di confronto sulle politiche e azioni per il settore videoludico in Emilia-Romagna.

Bologna Game Farm è il percorso di accelerazione che ha accompagnato la realizzazione delle 4 vertical slice di videogioco ora pronte per essere presentate alle fiere di settore con l’obiettivo di individuare un publisher che li porti alla commercializzazione.

Il progetto ha come obiettivo lo sviluppo del settore videoludico ed è promosso da Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna, nell’ambito dell’accordo per lo sviluppo e l’innovazione delle professioni e delle industrie culturali e creative in Emilia-Romagna che proprio ieri è stato rinnovato per altri tre anni. Sito Bologna Game Farm: http://www.bolognagamefarm.com/

Programma di Bologna Game Farm, si gioca!
La sessione del mattino, dalle 10, vedrà la partecipazione di Rosa Grimaldi, delegata del Sindaco alle ICC, Comune di Bologna; Mauro Felicori, assessore alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna; Giorgia Boldrini, direttrice del settore Cultura e creatività del Comune di Bologna, Marina Silverii, direttore operativo di ART-ER e Thalita Malagò, direttore generale di IIDEA – Italian Interactive Digital Entertainment Association.

Alle 11, dopo l’introduzione di Ivan Venturi, coordinatore di Bologna Game Farm, i 4 progetti di videogioco Spanky’s Bat-a-Swing, di Green Flamingo, Basket Party di Orbital games, Flagship di Magari e Gladiator’s Wheels di DreamBits Studio saranno presentati dai relativi team.

Nel pomeriggio, dalle 15, una carrellata di progetti di videogame del panorama nazionale tra casi di successo e nuove uscite a cura di Svilupparty: Reply Game Studios presenta Soulstice, Raceward Studio Rims Racing, Stormind Games Batora: Lost Haven, One O One Games Aftermath, Dynamight Fractured, Trinity Team Slap and Beans 2/ The Darkest Tale, IPID in collaborazione con Accademia delle belle arti di Bologna, Conservatorio di Bologna e Demetra con il progetto Nocturama Bononia, per concludere Italian Games Factory presenterà Haunted Space.

I progetti di videogame della prima edizione di Bologna Game Farm sono stati selezionati lo scorso anno attraverso un avviso pubblico e hanno beneficiato del percorso di accelerazione alle Serre di Art-ER ai Giardini Margherita a cura di IIDEA, con il tutoraggio degli esperti Luca Marchetti e Gianluca Marani e il coordinamento di Ivan Venturi, e di un contributo in denaro di 30.000 euro ciascuno.

I progetti sono stati realizzati anche grazie alle partnership con Acer ed Epic Games.

Programma completo: https://www.incredibol.net/bologna-game-farm-si-gioca/

Evento gratuito con iscrizione a questo link:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-bologna-game farm-si-gioca-333433196667 aff=ebdssbdestsearch&keep_tld=1&fbclid=IwAR0VbNZr_YAxTQyXir82h