Visita dell’assessore regionale alla Cultura Mauro Felicori a Piacenza

18

Mauro Felicori: “positivi riscontri sulle iniziative in atto e future”

PIACENZA – “A Piacenza la città guarda avanti per non essere solamente invitata al Tavolo nazionale della cultura, ma per essere protagonista di un’ulteriore crescita culturale e l’altro giorno, con l’assessore regionale Mauro Felicori, sono stati individuati i supporti strategici che possano favorire il Comune”. Così si esprime l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi, che ha avuto con Felicori, in visita ieri a Piacenza, positivi riscontri sulle iniziative future e sugli interventi in atto da parte dell’Amministrazione comunale.

A proposito di Palazzo Farnese e dell’inaugurazione della Sezione Archeologica prevista per dicembre, l’assessore regionale ha assicurato che farà il possibile per contribuire a migliorare e a promuovere iniziative sul territorio: “Sono venuto a Piacenza per prendere confidenza con la città, si tratta di una prima visita cui ne seguiranno certamente altre”, ha detto.

Durante la visita agli affreschi del Pordenone sulla cupola della Basilica di Santa Maria di Campagna, presente il priore Padre Secondo Ballati, l’assessore Papamarenghi ha illustrato alcuni aspetti delle bellezze della chiesa di proprietà del Comune, tra i quali l’organo Serassi, progettato da Padre Davide da Bergamo: proprio questo strumento sarà oggetto di valorizzazione attraverso la Settimana Organistica Internazionale. In tal senso Felicori ha sottolineato che è intenzione sua e della Giunta regionale varare una nuova legge che valorizzi la bellezza di questi organi: “In Emilia c’è una tradizione in tal senso – ha spiegato – e sarebbe opportuno inoltre favorire un percorso di composizione di musiche per organo, per dare la possibilità di accrescere la conoscenza di questi strumenti, che in fatto di tradizione e di storia racchiudono un grande patrimonio musicale”.

Sulle potenzialità e sul valore della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi, l’assessore Regionale ha avuto parole particolarmente positive: “Una collezione e un’architettura davvero importanti; ancora più importante sarà la mostra relativa al ritorno del Klimt. Come Regione abbiamo stanziato 250mila euro”. Jonathan Papamarenghi ha ricordato che l’Amministrazione ha destinato 500mila euro per il raffrescamento delle sale, oltre a 50mila euro per interventi di manutenzione. “Occorre un rilancio dei nostri beni culturali e non è un caso che l’assessore sia a Piacenza per prendere visione del nostro patrimonio”, ha rimarcato Papamarenghi, aggiungendo: “Mi auguro che l’incontro con Mauro Felicori sia l’inizio di un percorso che dia garanzie e certezze”. Felicori ha fatto poi visita insieme a Papamarenghi alla sede di Concorto Film Festival a Palazzo Ghizzoni Nasalli e, in serata, al Parco Raggio di Pontenure.