Via Emilia Vecchia, realizzazione di nuovi sotto servizi

14

Limitazioni alla circolazione per consentire i lavori

RIMINI – Sono iniziati il 7 febbraio i lavori per la realizzazione di nuovi sotto servizi, che comporteranno la chiusura totale alla circolazione stradale di un tratto della Via Emilia Vecchia, nelle adiacenze dell’intersezione con la via Tolemaide. La chiusura totale al traffico – prevista per circa un mese – riguarda un tratto di circa 300 metri che va dall’incrocio Tolemaide/Tosi/Emilia Vecchia, fino all’intersezione tra la via Emilia Vecchia e la via Piangipane.

Una limitazione al traffico necessaria per consentire l’esecuzione dei lavori di predisposizione della pubblica illuminazione, Enel, Fibra ottica e fognatura bianca e dei sotto servizi quali linee acquedotto e linea acque nere.

La chiusura è prevista da due ordinanze differenti, una del Comune di Rimini e una del Comune di Santarcangelo in quanto trattasi di una strada di confine, appartenente ad entrambi gli Enti pubblici (lato monte Santarcangelo, lato mare Rimini) e dureranno da oggi, 7 febbraio, fino all’8 marzo.

Un cantiere che, in una successiva fase di lavori – a partire dal 26 febbraio fino all’8 marzo – riguarderà anche il tratto (circa 200 metri) della via Emilia Vecchia che, dall’incrocio con la via Tolemaide, arriva fino al civico 79. In questa fase però le limitazioni alla circolazione – che comprendono anche in questo caso una chiusura totale della strada – sono limitate esclusivamente alle ore notturne, dalle ore 20, fino alle 6 del mattino.
Sempre da lunedì 26 febbraio a venerdì 8 marzo, i lavori in orario notturno interesseranno anche gli ultimi 80 metri di via Tosi prima dell’incrocio, che sarà percorribile a senso unico alternato regolato da impianto semaforico anche in questo caso dal lunedì al sabato, dalle ore 20 alle ore 6.
L’istituzione del divieto di transito, non riguarda i residenti, i mezzi di soccorso, i mezzi di polizia.