Verso il Festival Femminista, RE/SISTER!

11

Incontro on line con la curatrice, Tatiana Crivelli, giovedì 15/4/21, ore 21

PARMA – Giovedì 15 aprile, alle 21Lorena Carrara, della Casa delle Donne di Parma, e Antonello Saiz, della libreria Diari di Bordo, incontreranno, in diretta online, Tatiana Crivelli, curatrice del “Piccolo dizionario dell’inuguaglianza femminile” di Alice Ceresa. Riferimenti: www.casadelledonneparma.it/resister-festival

Facebook: @casadelledonneparma

Instagram: casa_delle_donne_parma

YouTube: Casa delle Donne Parma

Il nuovo evento della serie SPORE* rappresenta la terza tappa del cammino verso Re/sister!,  Festival femminista in programma per settembre. La prima edizione del Festival sarà dedicata al tema delle “Parole Difficili” dei femminismi contemporanei, cioè quelle parole che fanno discutere, che mettono in crisi, che obbligano a interrogarsi. In quest’ottica, il “Piccolo dizionario” di Alice Ceresa è certamente un utile strumento di confronto, riflessione ed approfondimento.

La nuova edizione ampliata del “Piccolo dizionario dell’inuguaglianza femminile” di Alice Ceresa (Milano, nottetempo, 2020), curata da Tatiana Crivelli, è un’opera incompiuta, in perenne tensione tra l’ambizione alla concisione e quella all’universalità, caratterizzata da uno sferzante tocco di ironia. L’autrice ha avviato il lavoro di raccolta dei lemmi a partire dagli anni Settanta e non l’ha mai considerato concluso, continuando nell’attività di rielaborazione, espunzione e selezione delle parole da comprendere nel dizionario fino alla propria morte. Il Piccolo dizionario si presenta dunque come un distillato verbale densissimo; il risultato di un’urgenza scrittoria che di fatto non ha mai trovato requie, ma che è capace, forse proprio per questo, di stimolare riflessioni inusuali sulla condizione femminile di ieri e di oggi.

In uno scambio epistolare, Ceresa scrive: “Se poi non mi vogliono leggere, ne fanno a meno. Di chi devo avere pietà? E in nome di che cosa? Della stupidità? Abbasso la stupidità. Tanto, vedrai come andrà a finire: che ci permetteranno di “ottenere” certe cosette […]; ma guai a chi tocca alle sante istituzioni […]. E allora vorrà dire che ho ragione io. Non ti pare?”

Re/sister! è e sarà un Festival femminista organizzato da Casa delle donne e Comune di Parma, con il contributo di Fondazione Cariparma. *SPORE: cellule in grado di disperdersi nell’ambiente per resistere a condizioni avverse e generare cambiamenti.