Una settimana ricca di eventi, occhio alla circolazione

municipioA Modena tante iniziative, da Sciocolà a Skipass fino a Corrimutina, con divieti di sosta in centro e modifiche alla viabilità. L’attività della Polizia municipale

MODENA – Da Sciocolà, che invaderà il centro storico di Modena con banchi e allestimenti per la degustazione e la vendita di cioccolato, fino alla Lambruscolonga, alla manifestazione sportiva Corrimutina e a Skipass in Fiera, oltre alle mostre e ai Musei aperti per visitatori e turisti: nella prossima settimana bisognerà prestare particolare attenzione alle informazioni sul traffico, anche consultando il servizio Twitter della Polizia municipale (@ModenaPM). Per la concomitanza di tanti eventi in città, infatti, l’andamento della circolazione stradale potrebbe subire qualche rallentamento

Lunedì 29 ottobre inizia l’allestimento dei banchi di Sciocolà, la manifestazione in programma dall’1 al 4 novembre. Si parte da piazza Matteotti, senza interferire sulla circolazione stradale, ma già martedì 30 ottobre è prevista la progressiva chiusura di via Emilia centro dove, per tutte la settimana, come in corso Canalchiaro, sarà sospeso il passaggio dei bus. Per il trasporto pubblico sono previsti percorsi alternativi.

Oltre ai divieti di sosta (alcuni necessari per garantire il passaggio di eventuali veicoli di soccorso), per consentire ai residenti di poter accedere e uscire dal centro sono stati istituiti anche temporanei doppi sensi di marcia e variazioni alla normale viabilità. Quindi, attenzione alla segnaletica che viene installata in questi giorni. Verranno predisposti anche presidi della Polizia municipale in diverse zone di accesso al centro, con posizionamento di panettoni per la chiusura fisica delle strade.

Tra giovedì 1 e domenica 4 novembre è la volta di Skipass nel quartiere fieristico con probabili rallentamenti della circolazione dovuti anche all’apertura dei centri commerciali. Saranno almeno tre le pattuglie della Polizia municipale impegnate nella zona per disciplinare la circolazione a senso unico in via Virgilio e in via Orazio e a regolamentare l’utilizzo della rotatoria di via Cave di Ramo dove, in momenti di particolare afflusso, i veicoli saranno deviati a destra verso la tangenziale con la possibilità di raggiungere la zona Fiera da via Emilia Ovest utilizzando l’uscita 16.

In vista della Corrimutina in programma domenica 4 novembre, che prevede anche un percorso a carattere competitivo, sono previsti divieti di sosta dalla mezzanotte e fino alle 14 in viale Monte Kosika (nel tratto compreso tra via Montecuccoli e Piazzale Tien An men), in viale Caduti in Guerra, via Martiri della Libertà, viale Rimembranze, via Castellaro, via Università, via Ganaceto, via Cardinal Morone e in largo Marco Biagi. I veicoli presenti alle prime ore del mattino verranno rimossi.

La corsa si snoda in un’ampia area della città. Per ingressi e uscite dall’anello sono predisposti quattro punti presidiati dalla Polizia municipale: in via San Giovanni del Cantone-viale Caduti in Guerra, in via Selmi – viale Rimembranze, in via Emilia centro (tra Via Badia e largo Aldo Moro con suddivisione della carreggiata e possibilità di transito in viale vittorio Veneto), in piazzale Natale Bruni (chi deve uscire da viale Vittorio Emanuele potrà attraversare la rotatoria quando le condizioni della manifestazione lo consentiranno).

Per garantire la sicurezza della corsa e il supporto ai cittadini che hanno necessità di entrare o di uscire dal centro storico, saranno impiegati 46 operatori di Polizia municipale con un ispettore di collegamento e la collaborazione di 60 volontari.

Gli itinerari alternativi suggeriti dalla Polizia municipale per attraversare la città e raggiungere, per esempio, ospedali e cimiteri sono i seguenti: per chi proviene dal cavalcavia Cialdini diretto a sud potrà percorrere le vie Santi, Paolucci, San Cataldo e Viale Autodromo (la corsia Ovest rimarrà aperta al transito); chi proviene da via Formigina potrà girare in via Nobili, percorrere Via Emilio Po e via Cabassi. Si ricorda che la circolazione su viale Italia verrà interrotta all’altezza di via Corassori, per il transito Sud – Nord si può utilizzare via Giardini; viale Muratori, via Trento Trieste, via Ciro Menotti saranno sempre percorribili e quindi utilizzabili per gli spostamenti Nord/Sud e viceversa.