Un codice greco della Malatestiana si aggiudica il restauro gratuito vincendo il progetto “Opera tua” di Coop Alleanza 3.0

Comune di CesenaCESENA – Il codice della Malatestiana D XXVII.3, oggi conservato nell’Aula del Nuti, è il bene che i soci Coop hanno scelto di restaurare il mese scorso partecipando alle votazioni del progetto “Opera tua” di Coop Allenaza 3.0 dedicato alla valorizzazione del patrimonio culturale.

Scelto dal 55% dei votanti soci Coop, il manoscritto greco risalente al XIV secolo ha battuto il concorrente ravennate candidato al restauro – la scultura in terracotta “Cristo morto” conservata al Museo Nazionale di Ravenna – aggiudicandosi così il restauro gratuito.

Il codice, che si pensa fu acquistato direttamente dal signore Malatesta Novello, sarà restaurato nei suoi numerosi elementi decorativi che impreziosiscono le “Orazioni” di Aristide. Nonostante il volume sia stato conservato per tutti questi anni nelle condizioni favorevoli garantite dall’Aula del Nuti, necessita di periodici interventi di restauro per mantenere le sua originale bellezza.

Il progetto “Opera tua” individua ogni mese due opere d’arte di una regione italiana bisognose di essere sistemate e, attraverso il web, chiede ai suoi soci di indicare la loro preferenza (offrendo in cambio anche sconti su alcuni prodotti). Alla fine del mese, per l’opera più votata scatta la sponsorizzazione tecnica di Coop che consentirà di rimetterla a nuovo.