Uffici comunali di Piacenza sanificati con ozono dalla Croce Verde Ambiente

18

Patrizia Barbieri: “Un gesto di grande generosità verso la città di Piacenza”

PIACENZA – È iniziata  mercoledì 22 aprile, dai locali della Polizia Locale alla Farnesiana e della sede di distaccata di Via Beverora, la sanificazione degli uffici comunali grazie all’intervento realizzato dalla Croce Verde Ambiente (divisione di Leodavinci srl e diretta da Ilaria Porcari), che ha inteso offrire gratuitamente questo servizio al Comune di Piacenza.

Giovedì 23 aprile, gli interventi riguarderanno gli uffici di Palazzo Mercanti in Piazza Cavalli.

“Ringrazio di cuore la Croce Verde Ambiente e i suoi responsabili per la sensibilità dimostrata e per questo gesto di grande generosità nei confronti della nostra città, in un momento di profonda difficoltà ed emergenza – evidenzia il Sindaco Patrizia Barbieri – Questi interventi ci permetteranno di garantire, senza oneri, la massima attenzione alla tutela della salute dei dipendenti comunali. E’ un gesto di grande altruismo e un esempio prezioso e non scontato, che dimostra la grande capacità di fare squadra della comunità piacentina”.

Croce Verde Ambiente si occupa da oltre 30 anni di pronto intervento ambientale, industriale, stradale e marittimo. La divisione Igiene e Sanità ambientale, nata 12 anni fa con la collaborazione di Marco Martani e Giuseppe Mancuso, è stata avviata per garantire la sanificazione e la disinfezione presso clienti speciali e con problematiche molto particolari.

“Piacenza ci ha visti nascere e crescere come giovani imprenditori alla fine degli anni ’80 – commentano i responsabili dell’azienda – e riteniamo doveroso aiutarla in questo momento di particolare difficoltà. Oltre che sugli uffici comunali, interverremo sulle ambulanze dell’ospedale e nelle relative aree tecniche, esterni e parcheggi e presso i Vigili del Fuoco”.

“Inconsapevolmente questa città è diventata la capitale nazionale dell’antinquinamento industriale, stradale e marittimo – spiega Ilaria Pecorari – grazie al lavoro della nostra “famiglia” che ha letteralmente inventato da zero tutto questo settore, portandolo in tutte le industrie italiane e in tutte le pubbliche amministrazioni. Riteniamo doveroso rispettare il nostro dovere sociale, in particolare nei confronti della nostra città e delle persone che ci hanno visto e aiutato a crescere. Inoltre, cosa di cui siamo particolarmente orgogliosi, alcuni nostri dipendenti ospiti della nostra città, Emore Pinardi di Civitavecchia e Michele Crescenzo di Salerno, sentendo le nostre intenzioni hanno deciso di operare gratuitamente nelle opere di sanificazione degli uffici comunali”.

Le operazioni si svolgeranno in due fasi: una prima sanificazione con la diffusione di gas ozono in tutti gli ambienti chiusi, la seconda fase eseguita con la micronizzazione di disinfettante certificato dal Ministero della Sanità.

Negli esterni, su porte, muri, recinti, cortili e cavedi, verrà diffusa una miscela calibrata di sanitizzante a base di acqua ossigenata e acido peracetico.