Quello che gli Uomini non dicono (e le Donne non riescono a comprendere): incontro gratuito a Parma

Venerdì 15 febbraio, una conversazione a più voci sul maschile e il femminile per riscoprirsi complici e solidali compagni di viaggio

PARMA – Nell’ambito del progetto “Le ferite di Ercole”, venerdì 15 febbraio 2019, dalle ore 18.00 alle 19.30, l’associazione Lidap Onlus (Lega Italiana contro i Disturbi d’ansia, d’Agorafobia e da attacchi di Panico) sez. di Parma e il Gruppo “Amori 4.0” organizzano negli spazi del Circolo Parma Vela (Borgo 20 Marzo, 6) a Parma, un incontro dal titolo “Quello che gli Uomini non dicono (e le Donne non riescono a comprendere)”. Una riflessione a più voci sul Maschile e il Femminile per riscoprirsi complici e solidali compagni di viaggio.

Interverranno Pietro Stefanini Docente Metodi e Tecniche di Servizio Sociale 2 – Università di Parma, il Gruppo Maschi che si Immischiano, Amalia Prunotto Psicologa e Psicoterapeuta e Beatrice Trentanove Arteterapeuta e collaboratrice Dipendiamo.blog. Con la partecipazione di Paolo Migone, Condirettore della rivista Psicoterapia e Scienze Umane (www.psicoterapiaescienzeumane.it).

Cosa si intende per Maschile e Femminile interiori? Sono dimensioni che risiedono dentro ciascun essere umano indipendentemente dall’identità di genere. Si parlerà dunque di affettività al maschile, seguendo il bisogno comune a uomini e donne di confrontarsi sul mondo della relazioni, sul proprio modo di porsi, di comunicare e vivere le emozioni. Attraverso dialoghi con esperti, in una conversazione corale, si cercherà di trasformare esperienze di distanza e pregiudizio reciproco in momenti arricchenti di nuove possibilità di scambio, di comunicazione e condivisione affettiva.

L’ingresso è gratuito. È gradita la prenotazione al numero 3382795278.

Per altre info e programmi: www.amaliaprunotto.com