Provincia di Modena: l’ente conferma la certificazione di qualità Iso 9001

17

Tomei: “Pronti a sostenere la ripresa”

provincia_di_modena-stemmaMODENA – La gestione della Provincia di Modena ottiene anche quest’anno la certificazione di qualità ai sensi della normativa Iso 9001:2015.

L’ente certificatore, Kiwa Cermet, ha concluso nei giorni scorsi le verifiche e gli incontri nelle sedi di viale Martiri della libertà e viale Barozzi a Modena, senza riscontrare criticità; il rinnovo della certificazione avviene ogni tre anni, con controlli di sorveglianza annuali.

I servizi certificati sono l’intera area Lavori pubblici, che comprende la viabilità, l’edilizia e la programmazione scolastica, il patrimonio e contratti, trasporti, acquisti economali, appalti ed espropri; poi la Polizia provinciale, Urp, Segreteria generale, il supporto al Difensore civico, i Sistemi informativi e telematica compreso l’archivio e l’Ufficio avvocatura unico.

Per ogni settore, attraverso verifiche ispettive interne, avviate lo scorso anno, nel rispetto delle prescrizioni sanitarie, e proseguite fino a febbraio, con periodi di pausa legati alle restrizioni anti Covid, viene verificata l’efficienza della gestione e dei processi e analizzati i rischi.

Per il presidente della Provincia Gian Domenico Tomei «questo riconoscimento dimostra che l’ente non solo rispetta le regole previste dal sistema della qualità nell’azione amministrativa, ma riduce anche le inefficienze, rendendo un servizio migliore a cittadini e imprese. Siamo pronti, insomma, a fare la nostra parte perché garantendo servizi più efficienti nell’avvio degli investimenti e procedure più snelle si contribuisce alla ripresa in questo difficile momento. L’orientamento alla qualità, l’innovazione nei processi, il miglioramento continuo e l’ottimizzazione della spesa rivestono un ruolo sempre più importante per ammodernare l’ente».

L’ottenimento della certificazione della qualità, infatti, ha ricadute concrete sulla gestione dell’ente, visto che la normativa consente agli enti certificati di avviare procedure semplificate in alcune tipologie di appalto che si traducono anche in un risparmio sui costi; nell’Area lavori pubblici, inoltre, la certificazione consente di svolgere internamente la verifica dei progetti per lavori fino a cinque milioni di euro, senza dover ricorrere ad incarichi esterni.

La Provincia ha conseguito la certificazione Iso 9001 per la prima volta nel 2002 mantenendola nel corso degli anni.