Partita alla grande la stagione 2023 dell’atletica Endas Cesena

7
Angelica Collini(FILEminimizer)

CESENA – Le prime gare del 2023 al palaindoor di Ancona stanno regalando grandi soddisfazioni ai portacolori dell’Atletica Endas Cesena che si stanno scaldando i motori per le rassegne tricolori di febbraio che a oggi vedono già sei atleti qualificati.

Nella manifestazione inaugurale della stagione la sedicenne Angelica Collini, correndo i 60 ostacoli in 9.26, è stata la prima cesenate a guadagnare il pass per i campionati italiani e a questo successo sono seguiti una serie di risultati di rilievo che fanno crescere le attese anche per la stagione all’aperto.

Già ammessi di diritto, grazie alle prestazioni fatte registrare lo scorso anno sono il quattrocentista Biagio Vignatelli, finalista ai nazionali Cadetti 2022, Chiara Facchini sui 60 metri, Giulia Senni sui 60 ostacoli e nel pentathlon e i lunghisti Arianna Rondoni e Matteo Fantini.

A pochi centesimi dal minimo di partecipazione invece rimangono per ora i velocisti Nathan Sousa e Giovanni Tentoni che cercheranno di andare a bersaglio nelle gare in calendario nelle prossime due settimane.

Nel settore master Cristina Sanulli ha esordito col botto sui 200 metri eguagliando il 26.80 del primato italiano dei 200 metri F50 che lei stessa aveva stabilito lo scorso anno a Padova.

Doppio record per le quattrocentiste F40. La pesarese Barbara Marinucci può essere entusiasta del suo esordio in maglia biancoverde grazie al nuovo personale assoluto di 1.00.65, e altrettanto può dire Serena Sbarzaglia che ha migliorato il proprio personal best indoor in 1.02.53.

Fra gli under 16 invece i primi lampi sono arrivati dagli sprinter Giovanni Orlandi (7.59 sui 60 piani), Elia Taioli (25.35 sui 200 metri) e dalla saltatrice in alto Viola Vincenzi che ha superato quota 1.53.