Nuovo Coronavirus e letture in casa

La Biblioteca Malatestiana in vista della Giornata mondiale del Libro lancia “Cesena legge”

CESENA – Lettura, famiglie e ritmi lenti. Per molti le settimane trascorse a casa sono impegnate con attività e abitudini che generalmente sono trascurate a causa di ritmi sempre più incalzanti. Restando a casa e adattandosi a uno stile di vita meno frenetico, anche i cesenati hanno riscoperto il valore di un buon libro riordinando le proprie librerie o concentrandosi su letture da sempre rimandate e destinate alle pause serali.

In vista della Giornata mondiale del libro, che si celebra giovedì 23 aprile, la Biblioteca Malatestiana, rivolgendosi a tutti i lettori e alle lettrici, promuove la campagna di invito alla lettura “Cesena legge”.

“Restando a casa o praticando il telelavoro – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – tutti noi abbiamo avuto modo di riscoprire l’importanza della lettura. Per questa ragione abbiamo pensato di chiedere ai cesenati di raccontarci quello che hanno letto o che leggono in queste settimane in cui tutti siamo chiamati a restare in casa”.

A ciascun lettore dunque è richiesto un proprio contributo audio o video con il titolo, l’autore del libro e una piccola recensione.

“Raccoglieremo – prosegue l’Assessore – le storie e le proposte pervenute per creare, fuori dai contesti tradizionali, un’occasione di lettura condivisa virtualmente e sentirci una comunità unita che legge. Sarà un piccolo gesto per sentirsi tutti più vicini e che prepara il terreno alla candidatura della nostra città a Capitale italiana del libro. In vista del 23 aprile pubblicheremo i risultati di questa call to action svelando i libri più letti in città”.

I lettori potranno inviare una nota audio oppure un contenuto video raccontando il libro letto e precisando nome dell’autore e titolo dell’opera. Chi lo vorrà invece potrà inviare una propria foto con il libro, specificando titolo, autore e una piccola recensione.

Possono partecipare tutti i lettori che hanno compiuto i 16 anni. Ciascun partecipante dovrà condividere il proprio contributo su Facebook taggando la pagina della Biblioteca Malatestiana o su Instagram taggando comune_di_cesena.

In entrambi i casi il post dovrà essere pubblico e accompagnato dall’hashtag #Cesenalegge. Tutti coloro che non sono iscritti a Facebook o a Instagram potranno inviare il proprio contributo a cesenacultura@comune.cesena.fc.it.