Nuova vittoria per Movisport

5
GRYAZIN

Gryazin-Aleksandrov vincitori sulla neve francese del “ Devoluy”

REGGIO EMILIA – Un nuovo successo ha accompagnato i colori Movisport, stavolta in Francia, al Rally du Devoluy, nel dipartimento delle Alte Alpi della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra dove ha vinto Nikolay Gryazin, tornato sulla Skoda Fabia Evo della TokSportWRT per avviare il training in vista del primo impegno del mondiale rally 2022 di Montecarlo a gennaio.

La gara, che tornava a corrersi dopo la pausa del 2020, vedeva il pilota russo, in coppia con il fido Kostantin Aleksandrov, tra i favoriti ed il pronostico è stato rispettato in pieno, dominando la scena, interamente su strade innevate. Un motivo in più per cui il test «pre-Montecarlo» si è rivelato soddisfacente in pieno, come dichiara il pilota stesso: « Abbiamo deciso di partecipare a questo evento nell’ambito della preparazione del Rally di Montecarlo e abbiamo raggiunto i nostri obiettivi. Le condizioni stradali sempre mutevoli, il pericolo del ghiaccio, i luoghi difficili, la neve sono stati un importante test che ci ha portato ad una vittoria importante anche per il morale! ».

Soddisfazioni anche dall’attesissimo Prealpi Mastershow, gara che tornava dopo due anni di pausa per via della pandemia. Erano in quattro, con i colori Movisport a scendere in “piesse” a Sernaglia della Battaglia, nel trevigiano, seconda prova del Challenge Raceday Rally Terra e la soddisfazione, di quelle anche in questo caso da brividi, l’hanno portata Giacomo Scattolon – Giovanni Bernacchini, su una Skoda Fabia R5, che hanno finito sopra il podio assoluto, in terza posizione, in una vera e propria battaglia con la presenza di tante “firme” delle gare sterrate italiane.

Prestazione di spessore anche per  Andrea Maselli, stavolta con il suo storico copilota Nicola Arena, sulla consueta Hyundai i20, con la bandiera a scacchi accarezzata in nona posizione assoluta. Poi, Michele Bigon – Michele Coletti (Skoda Fabia R5) hanno finito 22esimi assoluti e Andrea Piva – Alessandro Franco (Ford Fiesta R5)in 27esima posizione finale.

Presenza poi al Rally Storico del Brunello, a Montalcino (Siena), prima edizione della gara ed ultima prova del “tricolore” terra per autostoriche: Andrea Tonelli, per l’occasione affiancato dall’esperta Giancarla Guzzi, sulla rossa Ford Escort hanno finito in settima posizione assoluta, terzi del terzo raggruppamento, quinto risultato utile consecutivo nonché a podio nella serie. Un finale di stagione che ha visto Tonelli chiudere la propria campagna nel CIRTS 2021 al sesto posto assoluto ed al quarto nel terzo raggruppamento, ad una sola lunghezza dal sammarinese Muccioli, potendosi però consolare con il terzo gradino del podio ottenuto in classe 3 GTS 4 2000 2 ruote motrici.

Questo fine settimana sarà l’ultimo dell’anno, in termini agonistici, per Movisport e vedrà i colori della scuderia di nuovo rappresentati ad alto livello, in tre distinte competizioni. Al 30° Rally Il Ciocchetto, il classico impegno “sotto l’albero” al Ciocco (Lucca), si rivede finalmente – dopo cinque mesi di pausa – Rudy Michelini, in coppia con Michele Perna ed i due torneranno a bordo di una Skoda Fabia R5, stessa vettura che adotteranno Gianluca Tosi – Alessandro Del Barba, pronti a riscattare la delusione di Castiglione Torinese di due settimane fa.

Presenza raddoppiata anche al 13° Rally Ronde Sperlonga, dove i colori reggiani saranno ben rappresentati dalla “coppia di ferro” Franco Laganà – Maurizio Messina sulla Volkswagen Polo R5 e da  Marco Ferrari – Maurizio Casari sull’interessante Ford Fiesta Rally3 4×4.

Ci sarà poi un nuovo impegno oltr’alpe, in Francia, al Sainte Baume Rallye Circuit, con Alberto Bonacini– Antonello Moncada su una Skoda Fabia R5 e Stéphane Ciaramitaro– Philippe Royer che avranno invece a disposizione una Volkswagen Polo R5.

#Movisport  #rally #motorsport  #rallypassion #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #sportscar #horsepower #sportscars #Gryazin #alexandrovkstn #GryazinAleksandrov  #alexandrovkstn