Musei Civici e Biblioteche Comunali: nuove aperture e modalità di accesso

19

Musei Civici di Parma: a partire da lunedì 26 aprile porte aperte ai visitatori, con prenotazione per il weekend; anche Palazzo Pigorini riapre con la mostra “Design! Oggetti, processi, esperienze”.

Biblioteche Comunali: riapre il Centro Cinema Lino Ventura; dal lunedì al venerdì accesso libero a tutte le biblioteche senza prenotazione.

PARMA – A partire da lunedì 26 aprile 2021, con il ritorno della Regione Emilia-Romagna in zona gialla, i musei civici, finalmente, riaprono le porte ai visitatori, dopo la chiusura imposta dall’emergenza sanitaria. I percorsi espositivi dei cinque musei del Comune di Parma – Pinacoteca Stuard, Castello dei Burattini – Museo Giordano Ferrari, Museo dell’Opera, Casa del Suono e Museo Casa natale Arturo Toscanini, tornano a disposizione di cittadini e turisti con il prezioso e ricco patrimonio di opere d’arte, manifesti teatrali storici, fotografie, burattini e marionette, cimeli, strumenti di riproduzione del suono e documenti d’archivio in essi custoditi. 

Le visite avverranno con modalità di fruizione contingentata e nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, secondo i protocolli di sicurezza già adottati prima dell’ultima chiusura. La novità principale riguarda il fine settimana in cui, per entrare nei musei, sarà obbligatoria la prenotazione telefonica (almeno un giorno prima). Si ricorda inoltre che l’ingresso è sempre gratuito.

A partire da lunedì 26 aprile la Pinacoteca Stuard e il Castello dei Burattini – Museo Giordano Ferrari saranno aperti da lunedì a venerdì (ad eccezione del martedì) dalle 10 alle 17.30 (ultimo ingresso ore 17), mentre il sabato e la domenica con orario continuato dalle 10.30 alle 18.30 (ultimo ingresso ore 18), con prenotazione telefonica con almeno un giorno d’anticipo.

Dalla prossima settimana, alla Pinacoteca Stuard, i visitatori potranno ammirare il dipinto “Le printemps a Champigny(1942-1943) di Chaim Soutine, nell’ambito del progetto espositivo I Quadri di Pietro. Capolavori dalla Collezione Barilla d’Arte Moderna, a cura di Giancarlo Gonizzi, voluto ed organizzato dal Comune di Parma e dalla Famiglia Barilla. Nei mesi successivi verranno presentate opere di Atanasio Soldati, Max Ernst, Giorgio Morandi, Fernand Léger, Ennio Morlotti, Renato Guttuso, Jean Dubuffet, Lucio Fontana e Pablo Picasso.

A partire da mercoledì 28 aprile anche i Musei della Musica (Museo dell’Opera, Casa del Suono e Museo Casa natale Toscanini) accoglieranno nuovamente il pubblico dal mercoledì alla domenica dalle 10 alle 18; per visitare i musei nel weekend è necessaria la prenotazione con almeno un giorno d’anticipo. Presso il Museo Casa natale Toscanini e alla reception di Casa della Musica sarà possibile acquistare la nuova guida del Museo Casa natale Arturo Toscanini, voluta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma per presentare il nuovo allestimento del museo e valorizzarne il patrimonio, la guida – edita da Grafiche Step – è disponibile al costo di 10€ (disponibile anche nella versione in lingua inglese).

Da mercoledì 28 aprile nelle sale di Palazzo Pigorini sarà di nuovo possibile ammirare le opere della mostra “Design! Oggetti, processi, esperienze”, prodotta da CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma con il sostegno di Comune di Parma e Regione Emilia-Romagna, nell’ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21 e in collaborazione con GIA – Gruppo Imprese Artigiane Parma. L’evento espositivo riaprirà contemporaneamente nelle due sedi dell’Abbazia di Valserena e di Palazzo Pigorini dal mercoledì al venerdì dalle 15 alle 19 e il sabato e la domenica, con orario continuato dalle 10 alle 19, con prenotazione obbligatoria con almeno un giorno d’anticipo.

La sezione espositiva di Palazzo Pigorini, intitolata Corpi e processi, co-curata da Valentina Rossi, presenta gli esiti della prima fase del progetto Storie di fili. Tre nuovi abiti scultura dell’artista Sissi, ideati attraverso un processo di confronto con il patrimonio dello CSAC (in particolare con i figurini di Cinzia Ruggeri, Krizia e Brunetta, presenti in mostra) e realizzati con le aziende del territorio Equipage Srl, Maglificio Nuova Ester e Parmamoda Srl, dialogheranno con i costumi realizzati dalla Sartoria Farani, anch’essi conservati allo CSAC, dando origine a una riflessione sul corpo, sull’abito e sul suo processo creativo e sartoriale.

Da lunedì 26 aprile l’accesso alle biblioteche comunali e l’utilizzo dei servizi (scelta di un libro a scaffale, prestito e consulenza) tornano ad essere liberi e, dal lunedì al venerdì, non necessitano più di prenotazione, che continua però ad essere richiesta per usufruire dei posti studio. Pertanto, essendo nei giorni feriali l’accesso libero ma contingentato, si consiglia di approfittare dall’ampio orario di apertura per evitare gli orari di punta.

Riapre anche il Centro Cinema Lino Ventura: pertanto il ritiro e la restituzione del materiale non avverranno più presso la Biblioteca Civica ma direttamente presso la videoteca.

Gli studenti possono richiedere un posto in sala studio attraverso il Catalogo Opac delle Biblioteche.

Resta attivo il servizio di consegna dei libri a domicilio, per i lettori costretti alla propria abitazione, grazie ai volontari di Parma 2020+21.

Seguono gli orari di apertura degli spazi sopraccitati e i numeri telefonici da chiamare per prenotare le visite per il weekend.

Orari e contatti Musei Civici e Palazzo Pigorini: 

Pinacoteca Stuard:

Aperta il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì: dalle 10 alle 17:30 (ultimo ingresso ore 17) con ingresso libero.

Sabato e domenica: dalle 10.30 alle 18.30 (ultimo ingresso ore 18), con prenotazione telefonica obbligatoria al numero 0521 508184, con almeno un giorno d’anticipo.

Martedì chiusa.

Capienza max 40 persone ogni ora.

Castello dei Burattini –Museo Giordano Ferrari:

Aperto il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì: dalle 10 alle 17.30 (ultimo ingresso ore 17) con ingresso libero.

Sabato e domenica: dalle 10.30 alle 18.30 (ultimo ingresso ore 18), con prenotazione telefonica obbligatoria al numero 0521 031631, con almeno un giorno d’anticipo.

Martedì chiuso.

Capienza max 12 persone ogni 30 min.

Museo dell’Opera, Casa del Suono e Museo Casa natale Arturo Toscanini:Tel. 0521/031170

Dal mercoledì alla domenica dalle 10 alle 18.

Per visitare i musei nelle giornate di sabato e domenica è necessaria la prenotazione che deve pervenire con almeno un giorno d’anticipo.

Prenotazioni: Museo dell’Opera e Casa del Suono tel. 0521031170;

Museo Casa natale Toscanini 0521031769.

Palazzo Pigorini 

Dal 28 aprile fino al 25 luglio 2021

“Corpi e processi”, sezione espositiva della mostra “Design! Oggetti, processi, esperienze”

Aperta dal mercoledì al venerdì dalle 15 alle 19, con ingresso libero.

Sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00, con prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente telefonando al numero 0521 218967.

Capienza max 20 persone ogni 45 minuti

Orari apertura e contatti Biblioteche Comunali: 

Centro Cinema Lino Ventura:  

lunedì, mercoledì, venerdì: 9 – 13; martedì, giovedì, sabato: 9 – 13 / 15 – 19

Ospedale Vecchio (Civica, Balestrazzi, Bizzozero): dal lunedì al sabato: 9 – 13 / 14 – 19.
Tel. 0521/031010 civica@comune.parma.it

San Paolo (Guanda e Internazionale Ilaria Alpi):  

dal lunedì al sabato: 9 – 13 / 14 – 19; domenica: 15 – 19.
Tel. 0521/031983-4 guanda@comune.parma.it bibliotecainternazionale@comune.parma.it 

 

Alice: lunedì e mercoledì: 9 – 13; martedì, giovedì, venerdì: 9 – 13 / 14-19; sabato: 9 – 13 / 15 – 19; domenica: 9.30 – 12.30.
Tel. 0521/031751 alice@comune.parma.it 

 

Pavese: dal lunedì al venerdì: 9 – 13 / 14 – 19; sabato: 9 – 13 / 15 – 19; domenica: 15 – 19.
Tel. 0521/218170 pavese@comune.parma.it

Biblioteca Mediateca di Casa della Musica: da lunedì a giovedì 9.30 – 13 / 15 – 18; venerdì 9 – 13.
Tel. 0521 031174 biblioteca@lacasadellamusica.it