“L’isola dei pirati” l’11 dicembre al Teatro Masini di Faenza

20

FAENZA (RA) – Nuovo appuntamento, domenica 11 dicembre alle ore 16, con la rassegna FAVOLE della Stagione 2022/23 del Teatro Masini di Faenza. In scena la compagnia I Guardiani dell’Oca con L’isola dei pirati. Ovvero Barbablù e il tesoro nascosto, uno spettacolo scritto e diretto da Zenone Benedetto che ne è anche interprete con Tiziano Feola e Giuseppe De Simone. La rappresentazione si avvale dell’utilizzo di pupazzi creati da Ada Mirabassi.

Nel porticciolo di Sollenswith i giorni trascorrevano serenamente, quando all’improvviso, il giovane Rick trovò sulla spiaggia della baia delle balene una bottiglia con la mappa di un tesoro nascosto.

Da quel giorno la vita di quel piccolo marinaio non fu più la stessa. Rick fece di tutto per convincere gli abitanti di quel borgo di pescatori che bisognava partire per quella che si annunciava come la più grande avventura della sua vita.

Occorrevano un equipaggio esperto e una nave capace di solcare l’oceano senza timore. Nonostante le mille difficoltà, il ragazzo, aiutato da nonno Ralf e dai suoi allegri amici, riuscirà nell’impresa di partire per il mare dei Caraibi alla ricerca di quel misterioso tesoro.

Tra colpi di scena, tempeste, bonacce e pirati cattivissimi, quella allegra e tenace comitiva approderà sull’isola di Barba Blu, una isola non segnalata sulle carte nautiche….

Teatro d’attore con pupazzi e sagome

Biglietti: 5 euro (adulti e bambini); gratuità per bambini 0-3 anni.

La vendita dei biglietti sarà effettuata il pomeriggio di spettacolo a partire dalle ore 15 presso la biglietteria del Teatro Masini.

Prenotazioni telefoniche (0546 21306) dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle ore 13.

Prevendite on line: www.vivaticket.it

Info: 0546 21306 e www.accademiaperduta.it

TEATRO MASINI
FAENZA

Favole

Domenica 11 dicembre 2022 ore 16

I GUARDIANI DELL’OCA

L’isola dei pirati

Ovvero Barbablù e il tesoro nascosto

testo e regia di Zenone Benedetto

con Tiziano Feola, Giuseppe De Simone e Zenone Benedetto

pupazzi Ada Mirabassi