Le iniziative digitali del MIC Faenza fino al 3 dicembre

13

FAENZA (RA) – A causa dell’emergenza sanitaria il MIC di Faenza ha chiuso le porte al pubblico, ma dietro le quinte continua il lavoro quotidiano di ricerca, promozione, conservazione e tutela del proprio meraviglioso patrimonio storico artistico.

Nelle prossime settimane il MIC propone sui propri canali social @micfaenza (Instagram, Facebook,Twitter e YouTube) alcune rubriche digitali per stare vicino al proprio pubblico, per fare conoscere meglio le prorpie collezioni, il laboratorio “Giocare con la Ceramica” e per incuriosire ancora di più su “Alfonso Leoni (1941-1980). Genio Ribelle” mostra in corso fino al 13 giugno 2021, che spera potere riaprire al più presto.

Ogni lunedì andrà in onda “Giocavamo con la ceramica. Ricordi in VHS dal nostro laboratorio didattico”.

Il MIC ha spulciato nell’archivio delle videocassette del laboratorio “Giocare con la ceramica” degli anni ’80 e sono spuntati tanti e bellissimi ricordi. Così ha deciso di pubblicarli su social per chiedere a chi si riconosce o conosce uno degli ex bambini in video, di partecipare a un gioco della memoria e inviare in risposta un pensiero, una storia divertente o una fotografia del “capolavoro” che realizzò a quel tempo e di taggarlo #giocavamoconlaceramica

Ogni giovedì invece il MIC cercherà di portare più a fondo lo spettatore nella comprensione del genio artistico di Alfonso Leoni con fotografie del suo lavoro e, in seguito, con una serie di 14 video-visite guidate alla mostra tenute dalla curatrice e direttrice del MIC Claudia Casali. #alfonsoleoni

Dal sito del MIC (www.micfaenza.org) è possibile approfondire una ad una le collezioni del MIC e visitare il museo in 3d

due foto dell’allestimento di Leonardo Farina