“La qualità dell’aria a Ferrara”: primo evento di AirBreak aperto a tutti

12

Giovedì 6 maggio 2021 un webinar per aiutare a trovare soluzioni per il controllo della qualità dell’aria in città

FERRARA – Primo evento AirBreak* aperto a tutta la cittadinanza quello in programma per giovedì 6 maggio 2021 alle 17. Il webinar, intitolato “La qualità dell’aria a Ferrara”, avrà l’obiettivo di creare maggiore consapevolezza tra i cittadini sul tema della qualità dell’aria e agevolare la comprensione dei dati ambientali. Questo webinar sarà la prima occasione di coinvolgimento per tutti i cittadini che vorranno essere parte attiva nel monitoraggio della qualità dell’aria in città e che vorranno essere parte attiva nel progetto AirBreak. A questo appuntamento interverranno Alessandro Balboni (Assessore del Comune di Ferrara e responsabile politico del progetto) Sabina Bellodi (ARPAE Ferrara), Marco Deserti e Katia Raffaelli (Regione Emilia-Romagna, coord. PREPAIR) e Patrizia Mangifesta (Gruppo Hera). La prima parte dell’appuntamento sarà moderata da Piergiorgio Cipriano (DedaGroup), mentre la seconda parte, che consisterà in un dibattito pubblico, sarà moderata dal Eugenio Morello, docente del Politecnico di Milano.

“Tantissimi ferraresi chiedono di poter contribuire personalmente e attivamente al contrasto della crisi climatica in corso – commenta l’assessore all’Ambiente Alessandro Balboni – e, di conseguenza, come amministrazione dobbiamo proporre nuove modalità per consentire un loro coinvolgimento attivo e diretto. AirBreak prevede un importante spazio dedicato alla partecipazione e al coinvolgimento dei cittadini, proprio al fine di consentire loro di dare un contributo allo sviluppo e all’implementazione di questo progetto così ambizioso per la nostra città. L’incontro del 6 maggio è solo un primo passo di un lungo percorso di co-progettazione.”

A seguire, martedì 11 maggio 2021 è in programma il lancio della Carta dell’Alleanza Air-Break, un appuntamento per alcuni stakeholder del territorio chiamati a dare il loro importante contributo su queste tematiche.
I cittadini e gli attori del territorio sono invitati a partecipare alle altre attività di co-progettazione e i momenti di confronto pubblici, in programma tra maggio e luglio. Vari laboratori di partecipazione saranno dedicati allo sviluppo di soluzioni per misurare la qualità dell’aria in città, migliorare le dotazioni di nuovi Smart Hub e piste ciclabili, proporre attività e temi per la Festa dell’aria e favorire il pendolarismo verde e i comportamenti sostenibili.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare agli eventi di AirBreak e contribuire così al contrasto all’inquinamento atmosferico cittadino e a contribuire allo sviluppo di nuove opportunità per una migliore qualità della vita a Ferrara.
Per partecipare, iscriversi sul sito dedicato www.airbreakferrara.net, o direttamente alla pagina di registrazione al link www.eventbrite.it/e/biglietti-la-qualita-dellaria-a-ferrara-stato-di-fatto-politiche-e-progetti-151476748031.

*AirBreak è un progetto del Comune di Ferrara scelto tra i vincitori nell’ambito del programma europeo delle Urban Innovative Actions (Uia), che consentirà di mettere in pratica diverse soluzioni, finalizzate a ridurre l’inquinamento atmosferico del 25% in alcune zone della città di Ferrara nell’arco di tre anni. I cittadini sono invitati e coinvolti in un percorso partecipativo per sviluppare opportunità progettuali e contribuire all’ambizione di ridurre l’inquinamento dell’Aria a Ferrara.
Link utili: sito web https://airbreakferrara.net/, sito del Comune di Ferrara www.comune.fe.it, pagina di Cronacacomune www.cronacacomune.ithttp://www.cronacacomune.it/notizie/39453/progetto-air-break.html.