Inaugurazione di MotivArte: i messaggi e i colori di Enrica Mannari invadono Parma

27

Si parte lunedì 14 marzo alle 10.30 da Viale Maria Luigia alle ore 11(fronte Liceo Classico Linguistico Romagnosi)

PARMA – Nell’ambito della rassegna “8 Marzo e dintorni”, promossa dal Comune di Parma-Assessorato alle Pari Opportunità, in collaborazione con diverse realtà del territorio, è in programma per LUNEDÌ 14 MARZO 2022, Viale Maria Luigia – Nei pressi del Liceo Classico Linguistico Romagnosi alle ore 11.00 l’inaugurazione in movimento di MotivArte: progetto nazionale di arte pubblica con affissioni e messaggi motivazionali in tutta la città per una rivoluzione gentile.

Con proseguimento che toccherà le seguenti tappe:

 Ore 10.30 Viale Toschi (affissione dopo via Bettoli) – PARTENZA

   Viale Maria Luigia (affissione fronte Liceo Romagnosi)

   Strada delle Fonderie (affissione fronte civico 5/B)

   Via Verdi (affissione c/o civico 14)

   Viale Mentana (affissione fronte Edicola)

   Via Tanara (affissione fronte via Toscana)

   Via Trento (affissione fronte civico 14/A).

L’iniziativa è promossa dal Comune di Parma in collaborazione con l’illustratrice e designer Enrica Mannari.

“Propongo ai Comuni e alle istituzioni di sostituire temporaneamente spazi pubblicitari con una veste di arte e pensiero: coniugo leggerezza e riflessione. La leggerezza nella creatività è un’azione legata ad uno strumento di sopravvivenza e lego ad essa pensieri e colori legati alla condizione femminile, come possibile azione e nuova narrazione che crea incursioni nel quotidiano che possano essere di scoperta di noi stesse”.  Spiega l’autrice.

“Nutrirci di bellezza è una necessità, una delle fonti di ispirazione di cui abbiamo bisogno. La cifra di Enrica Mannari a cui abbiamo affidato questa progetto che alleggerirà gli spazi urbani di Parma, unendo colore e design, l’arte alle cose concrete.” commenta Nicoletta Paci Assessora alla Pari Opportunità del Comune di Parma “ è un contributo offerto alla nostra comunità e alla nostra città nel segno di immagini motivazionali che possano colpire e rimanere nella vita delle donne di Parma”.