In municipio a Modena le guardie zoofile di “Fareambiente”

Il sindaco Muzzarelli ha incontrato il coordinatore Stefano Diana e il vice Aldo Corradini, alla guida del gruppo modenese in attività da circa un anno

MODENA – È attivo da poco meno di un anno ma ha già svolto un buon numero di interventi, soprattutto di informazione e sensibilizzazione, il gruppo provinciale delle guardie zoofile e ambientali dell’associazione Fareambiente guidato da Stefano Diana, coordinatore, e Aldo Corradini, vice coordinatore, che, sabato 31 agosto, hanno incontrato in Municipio il sindaco Gian Carlo Muzzarelli.

L’incontro è stato l’occasione per presentarsi ufficialmente e illustrare al sindaco, al quale i due coordinatori hanno donato una targa realizzata a mano, i progetti per il futuro incentrati in particolare su iniziative di educazione ambientale aperti alla cittadinanza.

Il gruppo, che fa parte dell’associazione nazionale Fareambiente, è composto da una trentina di volontari, circa la metà dei quali sono guardie zoofile ambientali con funzioni di polizia amministrativa e giudiziaria mentre gli altri si stanno formando, copre l’intero territorio provinciale e collabora con la Polizia Municipale.