Il genio di Tomi Ungerer torna in Italia con Flix

44

Una storia potente e attualissima sul razzismo, dall’umorismo sovversivo

BOLOGNA – Una satira graffiante sulla nostra società, una bella storia che lascia una sensazione di speranza, deliziose illustrazioni colme di dettagli da scoprire. Ci sono tutti gli ingredienti del più classico Tomi Ungerer in Flix, un capolavoro che finalmente Camelozampa riporta in Italia.

FLIX

Scritto e illustrato da Tomi Ungerer
Traduzione di Sara Saorin
32 pagine
cartonato, cm 22 x 27,5
ISBN 9791280014146
euro 16

Stampato su carta ecologica certificata FSC

In libreria dal 18 marzo 2021

“Uno sguardo deliziosamente lieve e spiritoso alla questione razziale”  (Publishers Weekly)

La nascita di Flix suscita molto scalpore: un cane figlio di due genitori gatti! Il giovane carlino cresce a Borgatto e ama mangiare pesce e arrampicarsi sugli alberi, ma visita anche il suo padrino a Canecittà, per cantare e nuotare. Spesso emarginato per la sua diversità, Flix finisce per conquistare tutti con il suo buon carattere. La vita ha in serbo per lui molte avventure e una grande sorpresa…

Una storia attualissima, dall’umorismo sovversivo, che diventa un esilarante manifesto sulla bellezza della diversità e contro ogni forma di razzismo.

Uno dei più amati classici di Tomi Ungerer, già tradotto in tutto il mondo, torna in Italia dopo oltre vent’anni e per la prima volta nel grande formato originale, con una traduzione particolarmente attenta al rispetto del testo originale.

“Flix parla di come trarre il meglio dalle nostre differenze – siamo tutti uguali e tutti diversi. Ognuno ha qualcosa da offrire”  (Tomi Ungerer)

L’autore

Tomi Ungerer (1931-2019) è stato uno dei giganti della letteratura per bambini. Ha vinto l’Hans Christian Andersen Award for Children’s Literature, il Premio Andersen italiano, il National Prize for Graphic Arts in Francia, il Lifetime Achievement Award della Society of Illustrators, USA, lo European Prize for Culture e molti altri riconoscimenti. Inoltre è stato insignito del titolo di Commandeur de la Legion d’Honneur.
Amatissimo autore di oltre 140 libri per bambini, tradotti in 28 lingue, è stato anche uno dei più grandi illustratori satirici contemporanei, impegnato in battaglie politiche e sociali. La sua città natale, Strasburgo, gli ha dedicato un museo. Tra i suoi libri per bambini pubblicati in italiano, Otto. Autobiografia di un orsacchiotto, I tre briganti, La nuvola blu, L’uomo della luna, Emile, Niente baci per la mamma.

La traduttrice

Sara Saorin, laureata alla Scuola Interpreti e Traduttori di Bologna, è co-fondatrice di Camelozampa, per la quale ha tradotto i romanzi, tra gli altri, di Marie-Aude Murail, Christophe Léon, Christian Bobin, Alexandre Jardin e gli albi di Anthony Browne, Tony Ross, Michael Foreman, Quentin Blake, tra cui Zagazoo, Premio Andersen 2017. La sua traduzione di Meno male che il tempo era bello è finalista Premio Strega Ragazze e Raga

La Casa Editrice

CAMELOZAMPA è una casa editrice indipendente del padovano, nata nel 2011 e specializzata in picture book e narrativa per bambini e ragazzi, fino a giovani adulti. Produce libri di qualità, prestando grande attenzione a ogni aspetto, dai contenuti ai materiali (con l’utilizzo ad esempio di carta in fibra di mais o certificata FSC). Tra i suoi punti di forza la riscoperta di capolavori internazionali della letteratura per ragazzi, mai arrivati prima in Italia o finiti troppo presto fuori catalogo: tra questi, i titoli di Quentin Blake, Anthony Browne, Jimmy Liao, Tomi Ungerer, Marie-Aude Murail, Guus Kujer e molti altri. A queste riscoperte affianca un lavoro di scouting per dare spazio alla creatività di autori e illustratori italiani, emergenti o già affermati. Dal 2018 Camelozampa è una casa editrice ad alta leggibilità.

Camelozampa è vincitrice del BOP 2020 Bologna Prize for the Best Children’s Publishers of the Year per l’Europa.

www.camelozampa.com