Il 29 luglio Duilio Pizzocchi ospite al Festival Sotto le stelle di Dozza: I Comici del Borgo”

25

DOZZA (BO) – Prosegue con grande successo e il tutto esaurito anche il prossimo giovedì 29 luglio, il Festival estivo pennellato per il borgo di Dozza che coniuga insieme la bellezza paesaggistica e artistica del paese del “muro dipinto”, l’ottima proposta enogastronomica di locali e ristoranti e l’offerta culturale del Teatro Comunale di Dozza. Il Festival “Sotto le stelle di Dozza: I Comici del BorgoTeatro, Cabaret, Canzone fa parte di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione Turistica, è organizzato dal Gruppo Teatrale Bottega del Buonumore, con la direzione artistica di Davide Dalfiume. E’ realizzato in collaborazione col Comune di Dozza e col supporto del Lem SuperStore di Toscanella e dell’Associazione Musicale Dozzese. E’ tornato finalmente dopo tanti mesi lo spettacolo dal vivo, la voglia e l’entusiasmo di ricominciare a godere dell’arte nelle sue diverse espressioni e, più in generale, della socialità. Dalla volontà di dare nuova spinta propulsiva a questo momento di ripartenza e dall’idea vincente del nostro Festival, è nata quest’anno l’edizione “zero” del Festival teatrale dei “Borghi più belli d’Italia” in Emilia Romagna (borghipiubelliditalia.it).

Verve comica e brillante ironia a braccetto con la musica sono il filo rosso de “I Comici del Borgo, che già dai primi debutti nella stagione teatrale 2019-2020 al Teatro Comunale di Dozza, ha avuto subito un alto gradimento. E’ molto contento Davide Dalfiume, ideatore del Festival, direttore artistico del Teatro Comunale di Dozza e attore nel cast fisso, che lo descrive semplicemente: “Abbiamo voluto riprendere il filo della tradizione della grande comicità italiana, in un viaggio nel tempo, dalle radici della commedia dell’arte ai comici moderni. Il canovaccio teatrale è costruito in modo da valorizzare le invenzioni linguistiche, la satira di costume, il ricorso a citazioni colte e momenti di leggerezza. Lo spettacolo ripercorre le origini del riso con storie comiche di ieri e di oggi. Si recita e si ride con creatività”.

La serata di giovedì 29 luglio già col tutto esaurito, l’ultima che si svolgerà nel borgo di Dozza in Piazza Zotti, vedrà in scena gli attori comici Davide Dalfiume e Marco Dondarini e ospite il popolarissimo Duilio Pizzocchi. Proporrà un revival dei suoi pezzi migliori, una divertente carrellata sull’attualità vista dagli occhi dei suoi personaggi: da Duilio Pizzocchi, imbianchino ferrarese che vive in un mondo di barzellette, a Cactus, tipico frickettone molto in voga negli anni ’80, da Donna Zobeide, maga e divinatrice dalle tecniche un po’ folli, a Ermete Bottazzi, camionista ferocissimo e spietato, sempre lanciato, a tutta velocità, sulle strade d’Italia con i suoi “carichi improbabili”. Nel 1992 fonda, insieme a degli amici, il “Costipanzo Show”, varietà comico che ha avuto un grande successo nella regione in sintonia col “Poeta Romagnolo Giuseppe Giacobazzi” col quale propone spesso esibizioni in duo. In partenza il Costipanzo Show, è stato la parodia di un programma televisivo: il Maurizio Costanzo Show, negli anni è diventato una realtà autonoma, radicata nel territorio emiliano romagnolo, fino a diventare un vero e proprio appuntamento cult per diverse generazioni di giovani.

Nel mese di agosto il Festival dal Borgo di Dozza traslocherà nella frazione di Toscanella, in Piazza Libertà. Ecco un’anticipazione dei prossimi appuntamenti:

Giovedì 5.8.2021 cast fisso: Davide Dalfiume e Marco Dondarini, ospiti: il duo Torri

Sul palco Marco Dondarini e Davide Dalfiume saranno in compagnia del “Duo Torri”. Giacomo Guerrieri e Cristiano Zampighi, che formano il duo sono due comici bolognesi, forti di un’esperienza ultra ventennale, creano situazioni surreali che attingono dalla quotidianità. La coppia si incontra sul palco nel 2004. Entrambi hanno diversi anni di esibizioni alle spalle e provengono da due gruppi già noti nell’ambito del cabaret bolognese. Come “Duo Torri” partecipano ad interventi televisivi e radiofonici su emittenti locali e satellitari tra cui Italia7 Gold, RaiSat Extra, Sky Show e Paramount Comedy. Nel 2006 sono ospiti a diverse puntate del programma “Fiori di zucca” su Odeon, poi partecipano alla trasmissione BravoGrazie su Rai2. Dal 2008 sono comici fissi della trasmissione “la nostra domenica” su Rete8, ma presenziano anche al Costipanzo Show, con Giacobazzi e Pizzocchi, e numerose sono le partecipazioni ai laboratori Zelig di Forlì e Cesena e, come presentatori, a quelli di Bologna.

Giovedì 12.8 cast fisso: Davide Dalfiume e Marco Dondarini, ospiti: il duo Idea

Daniele Mignatti Adriano Battistoni nel 1997 hanno iniziato come cantanti di pezzi a cappella e nel 2008 hanno partecipato al Laboratorio artistico Zelig di Bologna.

Nel 2009 sono stati scelti nel cast del programma Zelig Off su Italia 1 e l’anno successivo all’edizione Zelig Arcimboldi 2010. Portano in giro un genere di cabaret musicale ricercato e mai banale, che permette allo spettatore di immergersi in un cocktail di canzoni e gag spiazzanti.

Nel 2019 è uscito il loro primo CD “The concert in Margherita Park”, che contiene l’inedito “Samba di Giosue'” un divertente videoclip con ospite d’eccezione Giovanni Storti di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Gran Finale del Festival giovedì 19.8 cast fisso: Davide Dalfiume e Marco Dondarini. Ricco parterre di ospiti: i comici Fulvio Fuina, Rino Ceronte e le Non solo Miss e il cantastorie Fernando Foroni.

Fulvio Fuina si è fatto conoscere nelle trasmissioni Tintoria di Rai 3 e Zelig Off (Mediaset) col personaggio del bigliettaio degli autobus, lavoro che ha fatto davvero per dieci anni. Leggeva le domande assurde che gli facevano i viaggiatori. Un esempio:  “A che ora partono i prossimi autobus per Firenze? Alle 10 e alle 10.30!” “Ah! E quale parte prima?” La qualità migliore di Fuina? L’eleganza surreale del caso. Tutto, anche la battuta, sembra, appare di passaggio, non voluta ma ricercata. Stefano Benni l’avrebbe definito in questo modo: “Lavorare sul comico è difficile. Tempi precisi. Etimologie che spuntano. Parole che esplodono. Alta precisione, orologeria. Il fine segreto del caos. Difficile cambiare anche solo una parola. Ma si può fare”.

Rino Ceronte (all’anagrafe Umberto Abbati) nasce a Collecchio (PR). Cabarettista dal 1991, ha all’attivo circa 2200 spettacoli (serate, interventi o puntate) in carriera. Dal 2003 collabora con le più belle ragazze di Parma, le “Non Solo Miss” e alcune di loro lo accompagnano anche nello spettacolo che porta in giro per tutta Italia. Con “Intervista doppia” ha avuto accesso alle televisioni nazionali: “Caffè Teatro Cabaret” nel 2006, “Festival del Garda” nel 2006, “Zelig Off” nel 2007 in coppia con Francesca Conti. Ha partecipato a numerosi festival: 1° posto a Martinafranca (TA) nel 2006; 1° posto a Venosa (PZ) nel 2007, sempre in coppia con Francesca Conti e sempre con “Intervista doppia”. Dal 1996 ha fatto parte, per dieci anni, della AC Smemoranda Comedians, la nazionale dei comici, fino allo scioglimento della stessa. Dal 2013 è nel cast di Colorado.
Il professore di lettere reggiano, poeta, Fernando Foroni, cantastorie.

Inizio spettacolo ore 21.30. Entrata a offerta libera.

Il Festival è organizzato in conformità ai protocolli di sicurezza in vigore nelle singole date. Ingresso consentito solo con mascherina (che si potrà togliere da seduti).
Prenotazione obbligatoria ai numeri 353 – 4045498 (anche WhatsApp) e 0542-43273.
Contatti: https://www.comune.dozza.bo.it/ Ufficio Cultura 0542/678350
email: info@comune.dozza.bo.it
https:// www.labottegadelbuonumore.it – email: cell. 335-5610895