Grazie ad Aaron e agli Agenti del Nucleo unità cinofila ancora un sequestro di droga in zona Gad

22

Proseguono i controlli finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico di stupefacenti nei pressi della stazione

polizia- municipaleFERRARA – Martedì 30 marzo scorso in via del Lavoro gli Agenti del Nucleo unità cinofila della Polizia Locale Terre Estensi, impegnati nei controlli finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico di stupefacenti nella zona Gad, hanno notato un individuo di origine caucasica e uno di origine centro africana con volto parzialmente coperto e con atteggiamento sospetto, intenti a concludere uno scambio.

Alla vista degli Agenti i due si sono allontanati in maniera repentina in direzioni opposte: l’extracomunitario si è diretto verso il sottopasso che porta ai binari della stazione facendo perdere le proprie tracce mentre l’altro, a bordo di un ciclomotore, si è mosso in direzione via Marconi.

Inseguito il ciclomotore poi raggiunto in via Marconi, all’altezza del distributore Eni Station, gli Agenti della Polizia Locale hanno sottoposto il conducente ad un controllo e grazie anche all’ausilio e alle indicazioni di Aaron, il cane antidroga del Corpo, gli hanno intimato di togliere la mascherina ed aprire la bocca.

L’uomo – risultato essere G. F. italiano di 23 anni – a questo punto ha consegnato un ovulo di eroina  del peso superiore al grammo che custodiva tra denti e guancia, ammettendo l’acquisto effettuato poco prima dall’extracomunitario di origini nigeriane in via del Lavoro. La sostanza è stata quindi sequestrata ed a carico del giovane è stata avviata la notifica di assuntore di sostanze stupefacenti. Segnalato alla Prefettura di Ferrara gli è stata poi ritirata la patente poiché colto alla guida di un veicolo a motore.

Ancora una volta la presenza costante sul territorio degli Agenti, unita allo straordinario fiuto di Aaron e Chloe, dimostrano che questa è la strada giusta per essere efficaci contro le situazioni di degrado della zona.