Gambettola, lo sport riparte dal Parco Fellini

27

Da lunedì 18 maggio riprende l’attività sportiva con le associazioni e le palestre

GAMBETTOLA (FC) – Lo sport a Gambettola riparte dal parco Fellini. Sarà infatti il parco attrezzato di via Soprarigossa a ospitare gli allenamenti sportivi delle associazioni e enti che intenderanno fruire dell’area per riprendere l’attività interrotta durante l’emergenza covid-19.

Saranno anche le palestre che, non potendo riaprire a causa dell’emergenza, potranno sfruttare l’area verde del Parco Fellini per riprendere gli allenamenti.

“Da lunedì 18 maggio per le associazioni sportive, istruttori e palestre sarà possibile promuovere l’attività sportiva al parco Fellini – dichiarano il sindaco Letizia Bisacchi e l’assessore allo sport Maurizio Pracuccicome già avevamo annunciato, vogliamo promuovere la socialità e il ritorno alla normalità, partendo proprio dal vivere le nostre aree verdi e i nostri parchi. Lo sport in questo caso riparte dal Parco Fellini, che è un’area ampia, attrezzata e recintata, che ben si adatta ad ospitare questo tipo di attività.

Lo sport all’aria aperta, la mobilità dolce, la socialità nel rispetto della salute e della sicurezza di tutti noi sono temi che vogliamo promuovere e che sono in diretta continuità con la nostra idea di città sostenibile, che è GambettolaGreen. Quindi ripartiamo, ma in continuità con il nostro percorso di attenzione al nostro paesaggio e di tutela dell’ambiente che viviamo”.

Il parco Fellini potrà ospitare non più di due associazioni contemporaneamente; l’attività dovrà svolgersi entro un’area ben segnalata di massimo 500 mq e potrà essere svolta da un massimo di 15 persone, istruttori e organizzatori compresi.

Per poter iniziare l’attività sarà necessario presentare domanda al Suap del Comune che provvederà al rilascio dell’autorizzazione a poter procedere.