Fiera Usi&Costumi Ferrara

Viaggio nel tempo tra luoghi, sapori, rievocazioni storiche a Ferrara Fiere il 9 e 10  novembre

FERRARA – Si inaugura sabato 9 novembre alle 11, alla presenza del Sindaco della Città Alan Fabbri, l’ottava edizione di “Usi & Costumi – Viaggio nel tempo tra luoghi, sapori, rievocazioni storiche”, fiera internazionale che nell’arco del fine settimana porta migliaia di visitatori a Ferrara Fiere.
Esiste un vero e proprio mondo, composto da storici, artigiani, appassionati, sportivi, che a cadenza più o meno settimanale passano il proprio sabato e domenica indossando armature da Legionario romano, vesti da sacerdote, uniformi della Prima o Seconda Guerra Mondiale piuttosto che Napoleoniche o Risorgimentali. Un mondo che si basa su un metodo di ricerca, prima, e applicazione, poi, che rende i Rievocatori Storici strumento efficace e sempre più utilizzato nell’ambito della divulgazione storica, di qualsiasi epoca. A questi si aggiungono anche appassionati di musica, arte, spettacolo di strada, per non parlare poi di chi si occupa di enogastronomia tradizionale, laddove il cosiddetto “food&beverage” sta a sua volta diventando attrattore essenziale per i viaggiatori di tutto il mondo. Questi ormai non si mettono più in cammino per andare solamente al mare o in montagna, non è più il riposo bensì la sete di conoscenza a muovere le masse turistiche del terzo millennio: e quale migliore attrattore di un luogo di eccellenza archeologica storica, reso vivo e quindi più comprensibile al vasto pubblico dalla presenza di operatori adeguatamente formati, abbigliati ed equipaggiati, circondati dai giusti suoni, odori, sapori?
“Usi & Costumi” è la fiera che, con i suoi oltre duecento espositori, da sette anni riunisce a Ferrara un po’ tutti i vari settori interessati al filone del Turismo della Memoria, delle tradizioni, più in generale del patrimonio Intangibile italiano.

Novità di quest’anno, l’area dedicata al Piccolo Salone del Romanzo Storico “Scripta Manent”, prima iniziativa in Italia dedicata a questo particolare settore dell’editoria, che negli ultimi anni sta avendo sempre maggiore successo.

“Usi & Costumi” quindi è certamente un momento di ritrovo irrinunciabile per chi opera a diverso titolo nella salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali, ma anche una due-giorni dove chiunque può addentrarsi nello straordinario universo delle tradizioni nostrane, certo di incontrare soltanto eccellenze – storiche, ricostruttive, artigianali, enogastronomiche – che sono la base su cui l’intero Occidente può e deve costruire il futuro delle proprie generazioni.

La Fiera sarà aperta: sabato 26 novembre dalle 10 alle 19 e domenica 27 novembre dalle 10 alle 18.

Ingresso: Intero Euro 8 – Ridotto Euro 6 (Bambini gratuito fino a 10 anni)

L’ingresso ai cani è consentito solo con guinzaglio, museruola e dotazione per la pulizia.