Dopo le restrizioni legate alla pandemia, si amplia dal 19 l’accessibilità ai Servizi Sociali comunali

9

PIACENZA – “Le restrizioni imposte dall’emergenza Covid, a tutela della salute pubblica, hanno reso necessarie, negli ultimi due anni, misure di regolazione dell’accesso dei cittadini ai diversi uffici dell’area servizi sociali, a maggior ragione poiché l’utenza di riferimento conta alcune categorie particolarmente fragili, tra cui persone anziane o con disabilità. Ora, con l’allentarsi delle limitazioni e sempre nel rispetto delle normative vigenti, ci sembra fondamentale riaprire le nostre strutture favorendo il più possibile l’accoglienza e l’ascolto del pubblico, anche senza appuntamento, per permettere a tutti di chiedere un’informazione o prendere un primo contatto orientativo con i nostri operatori”.

Così l’assessora ai Servizi Sociali Nicoletta Corvi illustra le motivazioni alla base della delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, per cui gli uffici comunali di via Taverna 39, negli ultimi due anni e mezzo costretti in via cautelativa a ricevere solo su appuntamento, riapriranno ora per il libero accesso, dal 19 settembre, il lunedì dalle 8.45 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 17.30, nonché il mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.30. In portineria sarà comunque presente negli orari di operatività del Servizio un volontario Auser – affiancato, nella postazione accanto all’ingresso carrabile, da un volontario del servizio civile – per indirizzare i cittadini agli uffici di interesse.

Anche gli Sportelli Informasociale – nelle sedi di via Taverna e via XXIV Maggio – e l’Ufficio Attività Socio-ricreative riprendono il ricevimento libero dell’utenza nei consueti orari di apertura al pubblico, mantenendo comunque gli appuntamenti laddove necessario.

Per quanto riguarda la sede di via XXIV Maggio, da lunedì 19 settembre Acer garantirà l’apertura del cancello per consentire l’accesso dalla strada e l’utilizzo dell’ascensore esterno all’edificio; gli uffici al terzo piano ripristineranno il ricevimento libero dei cittadini, mantenendo, anche in questo caso, gli appuntamenti nei casi dovuti, sia per l’Informasociale che per l’area Anziani. Si sta programmando, inoltre, la disponibilità di un volontario Auser il martedì mattina dalle 9 alle 12, per garantire una risposta all’utenza e l’eventuale consegna di documenti anche nel giorno infrasettimanale di chiusura dell’Informasociale. Per rivolgersi all’Ufficio Abitazioni sarà sufficiente suonare il campanello, negli orari di apertura al pubblico.

Anche lo sportello informativo di via Martiri della Resistenza 8 apre al ricevimento libero – oltre che su appuntamento nei casi di necessità – così come gli uffici di assistenza sociale.

Lo sportello Informafamiglie&Bambini della Galleria del Sole, al Centro civico Farnesiana, continuerà invece a ricevere su appuntamento, negli orari di apertura, per colloqui o per presentare istanze. I cittadini che si rivolgeranno allo sportello senza appuntamento verranno comunque accolti e sarà loro fornito un breve orientamento, in base alla tipologia di richiesta e alla contestuale disponibilità degli operatori.