Bologna Estate 2024, gli appuntamenti della settimana dal 14 al 20 giugno

96

BOLOGNA – Tra i numerosi appuntamenti del cartellone di Bologna Estate 2024, segnaliamo alcune iniziative nella settimana dal 14 al 20 giugno. A questo link i dettagli: https://www.bolognaestate.it/home-bolognaestate/bologna-estate-consiglia-4-2024

Dal 14 giugno al 31 luglio Festival Strade – XVIII Edizione. Piccolo festival itinerante di spettacoli di teatro di figura e di teatro di strada che intende riempire di risate e di emozioni le piazze, i cortili e i giardini dei Comuni del Circondario imolese.

Dal 14 al 16 giugno

NipPop 2024: Parole e Forme da Tokyo a Bologna. XIV edizione dell’iniziativa ideata e curata da un gruppo di docenti dell’Università di Bologna, con la partecipazione attiva degli studenti nelle fasi di ideazione e realizzazione. Il progetto si concentra in particolare sul Giappone contemporaneo e sui diversi tipi di tendenze e prodotti culturali che dai confini nipponici si diffondono a livello internazionale, raggiungendo una molteplicità di paesi che comprende anche l’Italia.

La Repubblica delle idee 2024. Generazione Futuro. Più inclusione, più Europa. Tre giorni e oltre 60 appuntamenti in piazza Maggiore e al Teatro Arena del Sole.

Dal 14 giugno negli spazi dell’ala monumentale dell’Istituto Rizzoli (ex convento Olivetano di San Michele in Bosco), La montagna incantata (prima e seconda parte), nuovo allestimento per lo spettacolo itinerante La montagna incantata di Thomas Mann, con la regia di Gianluca Guidotti ed Enrica Sangiovanni. Nell’ambito di Vista paradox, la rassegna culturale di Archivio Zeta.

Venerdì 14 giugno alle 21 serata di apertura dell’edizione 2024 di BOtanique Festival ai Giardini di via Filippo Re con il concerto di Nobraino.

Sabato 15 giugno

Alle 14 Davvero?! Cronache dalla Certosa di Bologna, una passeggiata all’ombra dei portici e delle Gallerie della Certosa, ora Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Il cimitero nel passato è stato un luogo molto meno tranquillo di quanto si possa pensare.

Alle 16, nella storica corte del Casalone, Scienziati in erba: impariamo divertendoci. Quattro pomeriggi dedicati ai più piccoli all’insegna del gioco e dell’apprendimento, con laboratori per scoprire l’Universo che ci circonda. Tutti i laboratori iniziano alle ore 16, con replica alle ore 17. Il primo appuntamento è con L’arcobaleno in scatola (6-10 anni).

Alle 21Comini Espress 2024, Erin Collective presentano il nuovo disco “Alternative Positive” per IRMA Records.

Domenica 16 giugno alle 21.45, all’Arena Puccini, proiezione di Palazzina Laf, (Italia/2022) di Michele Riondino (99′).

Lunedì 17 giugno

Alle 19, MarbreBlond Kid’s Drive In. Terza tappa del gran finale del progetto “MarbreTeam: la scuderia per giovani sognatori”, finanziato dall’Avviso Youz Officina della Regione Emilia-Romagna: un evento gratuito rivolto ai bambini e alle loro famiglie, promosso dall’associazione cesenate MarbreBlond DidArt APS. 100 kit MarbreCar (la macchinina automontate firmata MarbreBlond), disponibili su prenotazione fino a esaurimento, per realizzare un “Drive-in” a misura di bambino e permettere ai più piccoli di diventare al tempo stesso costruttori, artisti e spettatori.

Alle 21.30, nell’ambito della XIX edizione del festival la Torre e la Luna presso il Giardino archeologico di San Pietro a Ozzano, Ototeman + Gea Culpa. Ototeman è progetto vincitore della XIII edizione del “Premio prospettiva danza teatro”. Gea Culpa è Finalista Premio Twain_direzioniAltre 2023.

Dal 18 al 28 giugnoIpotesi d’amore. Anche quest’anno Teatri di Vita festeggia il Pride suggerendo percorsi di teatro e di cinema. La rassegna si apre con l’inaugurazione della nuova “residenza per artistə” intitolata a un’icona della cultura pop italiana e internazionale: Casa Raffaella e con una mostra dematerializzata, un’installazione di fotografie di Paolo Raeli.

Dal 18 al 23 giugno, Opentour 2024. Art is coming out. L’Accademia di Belle Arti di Bologna si mette in mostra, nelle sue aule e sul territorio cittadino.

Dal 18 giugno, Verso Il Cinema Ritrovato, aspettando il festival che si terrà dal 22 al 30 giugno, 3 serate in piazza Maggiore. Martedì 18 giugno: Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock; mercoledì 19 giugno: Marocco di Joseph von Sternberg con Marlene Dietrich e Gary Cooper; giovedì 20 giugno: My Cousin con Enrico Caruso, con la nuova partitura di Daniele Furlati eseguita dall’Ensemble del Teatro Comunale di Modena, e The Adventurer di Charlie Chaplin, accompagnato al pianoforte da Riccardo Pettinà.

Martedì 18 giugno 

Alle 19 primo appuntamento della rassegna estiva BOnsai con il concerto di HANABIE. + Guest.

Alle 21, per Pianofortissimo&Talenti, concerto di Thomas Enhco, pianista jazz, e Vassilena Serafimova, suonatrice di marimba. Entrambi interpreti e compositori, si sono incontrati nel 2009 e da allora si sono esibiti insieme in tutto il mondo, spesso presentando nuove creazioni.

Mercoledì 19 giugno 

Alle 21, in piazza Lucio Dalla per DiMondi in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, Atse Tewodros Project, un collettivo di musicisti tradizionali italiani ed etiopi nato da un’idea della leader italo-etiope Gabriella Ghermandi che propone un repertorio ethio/traditional-jazz.

Alle 21, Cà la Ghironda a Zola Predosa, terzo appuntamento della rassegna Notti Magiche alle Ville e ai Castelli con il soprano Anna Maria Sarra, il baritono Marcello Rosiello e al pianoforte Dario Tondelli.

Dal 20 al 23 giugnoOsare – Residenze Creative a Dom. Si assisterà alla prima presentazione pubblica di tre opere in creazione: The Remembering box di Elena Galeotti, Inquisizione di Mirella Mastronardi e le musiche per il film Il Pilastro, composte da Stefano Pilia ed eseguite dall’ensemble d’archi del Teatro Comunale di Bologna diretto dal maestro Paolo Mancini.

Giovedì 20 giugno

Alle 19 Tramonto alla Chiusa di Casalecchio, visita guidata con Anna Brini alla più antica opera idraulica in Europa ancora in funzione.

Alle 21, primo appuntamento a Villa Torchi della rassegna Mo sóppa che spetâcuel! di spettacoli dialettali bolognesi con: teatro dialettale, scenette, canzoni, zirudelle e cantastorie.