Consiglio comunale: mobilità e sicurezza al Novi Park

25

Giovedì 27 gennaio, dalle 15, la trattazione di cinque interrogazioni e del regolamento sull’organizzazione della commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo

MODENA – L’approvazione del Regolamento per l’organizzazione e il funzionamento della commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo è tra i temi in discussione nella seduta del Consiglio comunale di giovedì 27 gennaio che prevede anche la trattazione delle cinque interrogazioni all’ordine dei lavori.

La seduta è convocata alle 15, nell’aula consiliare, come di consueto nel rispetto delle disposizioni sanitarie contro la diffusione del Coronavirus, ma con la possibilità per i consiglieri di partecipare alle attività anche da remoto, collegandosi in teleconferenza. I cittadini possono seguire in diretta streaming i lavori connettendosi al sito istituzionale dell’ente (www.comune.modena.it/il-governo-della-citta).

I lavori si apriranno con la trattazione delle due interrogazioni di Forza Italia su viabilità in via Emilia ovest, nel tratto da largo Sant’Agostino all’intersezione con viale Italia, e in via Emilia est, in particolare nel tratto della nuova rotonda all’incrocio con viale Caduti sul lavoro; seguiranno le interrogazioni sugli interventi al parco della Resistenza (Sinistra per Modena); sulla sicurezza nell’area del Novi Park (Pd); sulla situazione dello stabilimento C.B. Ferrari di Modena (Sinistra per Modena).

La seduta, dopo l’appello e le comunicazioni, proseguirà con la discussione della delibera e si interromperà alle 17 per la cerimonia dedicata al Giorno della Memoria.

Al termine, si continuerà con la discussione degli ordini del giorno: solidarietà alla popolazione afghana e impegno per i richiedenti asilo (Pd, Sinistra per Modena, Europa verde-Verdi, Modena civica); sicurezza sul lavoro e tutela dei lavoratori (Modena sociale, Lega Modena); solidarietà e sostegno alla popolazione di Cuba con due mozioni presentate rispettivamente da Pd e da Forza Italia; ripristino della fontana della Fanciullina con canestro di frutta (Lega Modena e Modena sociale); sostegno al trattato sulla proibizione delle armi nucleari (Sinistra per Modena, Europa verde-Verdi); impegni del Comune per fronteggiare l’emergenza dovuta ai rincari delle bollette energetiche (Movimento 5 stelle).