Consiglio comunale, approvato un ordine del giorno per intitolare un luogo a ciascuna vittima della strage del 2 Agosto 1980

1

BOLOGNA – Nel corso della seduta odierna, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno per intitolare un luogo pubblico a ciascuna delle 85 vittime della strage alla stazione del 2 agosto 1980.

L’ordine del giorno, presentato a inizio seduta dal consigliere Michele Campaniello (Partito Democratico), è stato firmato dalle consigliere e dai consiglieri De Giacomi, Bernagozzi, Toschi, Monticelli, Naldi, Gaigher, Bittini, Mazzanti, Di Pietro, Iovine, De Martino, Ceretti, Cima, Fattori (Partito Democratico) e dai gruppi consiliari Articolo 1 e Anche tu conti.