Centro musica: corso gratuito per diventare filmaker

96

Entro il 21 febbraio le iscrizioni alla quinta edizione di “Urban video”: disponibili 12 posti per giovani under29. Cappi e Sigilli tra i docenti, previsto anche uno stage formativo

locandina del corso “Urban video”

MODENA – Padroneggiare le tecniche di realizzazione e distribuzione di un prodotto audiovisivo e multimediale (regia, live, spettacolo), approfondendo con lezioni pratiche l’utilizzo degli strumenti adottati da videomaker e video artist e designer, e apprendere le basi della fotografia, della scrittura e della tecnica video. Sono le competenze, da spendere poi sul mercato del lavoro, che si potranno acquisire in “Urban video”, il corso gratuito di formazione per filmmaker promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena, in collaborazione con EasyShow Coop, all’interno delle attività del 71 MusicHub. Online sul sito www.musicplus.it il bando per i 12 posti a disposizione, destinati a giovani modenesi under 29; iscrizioni entro il 21 febbraio.

“Urban video”, che giunge quest’anno alla quinta edizione, sarà articolato in 60 ore, suddivise tra lezioni frontali (15 ore), moduli di approfondimento che prevedono incontri con esperti del settore specializzati sulle tematiche affrontate (30 ore) e uno stage formativo (15 ore) finalizzato allo studio e alla ricerca di una progettazione del contenuto, partendo dalla scrittura fino alla pratica sul campo, all’interno della programmazione di eventi, residenze e progetti del Centro musica di Modena.

I docenti principali sono i registi e fotografi Francesca Cappi (ha collaborato come organizzatrice tecnica e video designer per vari enti, istituzioni e aziende fra cui Festival “Anteprime” Mondadori, Regione Emilia-Romagna, Festivalfilosofia, Mercedes, Miglior evento B2i 2020 Radici – Cattolica, Fondazione Ert) e Federico Sigillo (si occupa di digital content creation e regia video per diverse realtà fra cui SkyTg24, LepidaTv, Officine culturali di Nonantola e Centro musica di Modena; è inoltre direttore artistico per alcune rassegne musicali del territorio come JazzOff produzioni, Godot aps e Festa della musica di Nonantola).

Inoltre, porteranno un contributo su specifici ambiti, fra gli altri, Diego Fontana (copywriter e direttore creativo di Terra), Alberto Tranchida (sound designer e ingegnere del suono), Maura Corvace (digital strategist) e Filippo Cinotti (colorist e direttore della fotografia).

Per iscriversi a “Urban video” è necessario essere residenti o domiciliati in provincia di Modena e avere un’età compresa tra i 16 e i 29 anni; le 12 persone selezionate saranno valutate da una commissione di esperti e operatori anche sulla base di un colloquio motivazionale che si svolgerà martedì 22 e mercoledì 23 febbraio da remoto, previa comunicazione via email con data, orario e link alla call. Il corso inizierà il 28 febbraio per concludersi indicativamente il 13 giugno. Le lezioni si terranno il lunedì dalle ore 18 alle 21 negli spazi del Centro Musica_71MusicHub di via Morandi 71, con la possibilità di seguire le lezioni da remoto in relazione all’evoluzione della situazione sanitaria. Approfondimenti anche via telefono (059-2034810) e posta elettronica (centro.musica@comune.modena.it).