“Cantautori su Marte”: alla Tenda chiusura con Whitemary

23
La cantautrice Whitemary

Giovedì 2 marzo l’appuntamento con l’artista, una delle principali interpreti italiane di musica elettronica, per discutere di note d’autore e di nuove “frontiere” digitali

MODENA – Whitemary, nome d’arte di Biancamaria Scoccia, è l’ospite del terzo e ultimo appuntamento di “Cantautori su Marte. Incontri senza gravità sulla canzone d’autore”, la rassegna promossa dal Centro Musica di Modena che propone un format fatto di incontri di parole e note per approfondire i temi, appunto, della canzone d’autore. L’iniziativa con Whitemary, una delle principali interpreti italiane di musica elettronica, è in programma giovedì 2 marzo, alle ore 21; l’ingresso è gratuito e rientra nella kermesse culturale inserita nell’ambito delle attività proposte dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena.

In “Cantautori su Marte” i protagonisti del panorama artistico italiano intervengono dal palco della struttura di viale Monte Kosica per riflettere sull’attuale situazione musicale anche in relazione alle nuove “frontiere” digitali costituite dal web e dai social network; a intervistare gli ospiti è lo speaker radiofonico e giornalista Francesco Locane. Dopo i primi due incontri col cantautore Niccolò Fabi e con la musicista Roberta Sammarelli, bassista del gruppo alternative rock Verdena, ora è appunto la volta di Whitemary. Abruzzese d’origine ma romana d’adozione, l’artista è partita dal jazz ed è transitata per la canzone italiana arrivando, infine, alla techno tra campionatori e sintetizzatori analogici. Si è fatta notare, quindi, con l’ep “Alter boy”, col remix di “Repito” di Ditonellapiaga e col feat su “M E G A” di P L Z, per arrivare infine ai singoli “Credo che tra un po’” (remixata anche da Mattia Trani) e “Niente di regolare” e all’ultimo brano “Chi ne se frega”, che hanno anticipato il primo album “Radio Whitemary” uscito a giugno 2022 per 42 Records.

“Cantautori su Marte” negli anni passati ha accolto, tra gli altri, nomi di spessore artistico e di richiamo mediatico come Motta, Ex Otago, Giorgio Poi, Gomma, Cosmo, Colombre, Willie Peyote, Maria Antonietta, Fasta Animals & Slow Kids, Coma Cose, Vasco Brondi, Paolo Benvegnù, Federico Dragogna (Ministri), Margherita Vicario, Generic animal e Francesca Michielin. Nell’edizione 2022 è stato il turno di The Zen circus, Emma Nolde e Giovanni Truppi.

Approfondimenti sulla rassegna sono pubblicati anche sulle pagine www.facebook.com/centromusicamo e www.facebook.com/tendamodena. Informazioni pure via mail (cmusica@comune.modena.it e latenda@comune.modena.it) e al telefono (059 2034810 e 059 214435).