Arte e musica il 5 settembre a Belriguardo

37

VOGHIERA (FE) – Nonostante le norme sanitarie dovute al Covid, Estate a Belriguardo 2020 sta registrando una buona presenza di pubblico. Che siano state le risate del 31 luglio – grazie alla commedia brillante del Teatro dei Stanchi, con Bandzai Sax Quartet ed Erika Corradi voce – o la musica incalzante dei Cisalpipers il 7 di agosto, sembra proprio che gli appassionati di eventi sotto le stelle facciano il tifo per questa rassegna, ormai quasi quarantennale.

Il 5 settembre si torna a fare arte e musica a Belriguardo, stavolta nella splendida cornice rinascimentale della Sala delle Bifore. Un doppio appuntamento: l’inaugurazione della mostra pittorica “Colori dalle nebbie” – omaggio a a Paolo Benvegnù e Nicholas Ciuferri – della pittriceChiara Bignardi e l’happening musicale “Alla scoperta di Van Gogh” col duo flautistico Flauto & Variazioni e la voce narrante di Dario Gigli.

Alle 19.30 Chiara Bignardi ci racconterà i suoi “Colori dalle nebbie”: «Il progetto “Colori dalle nebbie” – ci spiega la pittrice – trova ispirazione da incontri che fatalmente lasciano il segno. Amo la musica e la letteratura, sono convinta da sempre che le diverse arti possano e sappiano dialogare ed interconnettersi. Soprattutto quando l’incontro è con artisti (e persone) di altissima caratura. Parlo di Paolo Benvegnù e di Nicholas Ciuferri. La musica del primo e gli scritti del secondo, e la loro successiva fusione nello spettacolo “I racconti delle nebbie”, sono stati la linfa vitale per produrre la mia pittura, in un percorso di analisi e, nel contempo, di visioni e di istintività. Il progetto trova ora compimento in una mostra che sarà omaggio ai due artisti e, nel contempo, omaggio alle arti stesse: musica, poesia, letteratura, pittura».

La mostra si concluderà il 27 settembre.

Alle 20.15 – nel portico del museo – potrete gustare l’ape-concerto a cura di Pro Loco Voghiera. Lo staff di Estate a Belriguardo 2020 ha deciso di valorizzare ogni angolo della Delizia estense, e se gli eventi precedenti si sono svolti nel cortile interno, è arrivato il momento di scoprire altro: eccoci dunque alla seconda arcata muraria. L’invito è approfittare dell’evento in corso per conoscere il Museo Civico di Belriguardo,

Alle 21 si torna nella Sala delle Bifore per immergersi nella magia di “Alla scoperta di Van Gogh”, col duo flautistico Flauto & Variazioni e la narrazione di Dario Gigli.

«Un incontro tra musica e narrazione per conoscere l’affascinante figura di Van Gogh – ci spiegano gli artisti coinvolti nel progetto. «Una narrazione storico-letteraria-artistica in cui emergeranno i volti di Van Gogh, Gauguin e sorprendentemente di Elton John, in un crescendo evocativo che darà nuova enfasi all’immortale figura del pittore olandese. Con uno sguardo originale e contemporaneo, verrà toccata l’essenza artistica e psicologica di Vincent».

La narrazione è affidata a Dario Gigli, scrittore e organizzatore di laboratori di scrittura creativa. La parte musicale è curata dal duo flautistico Flauto & Variazioni: Emmanuela Susca – diplomata al Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, docente presso i corsi di alto perfezionamento “Flauto & Variazioni” e nella scuola “Prime Note” – e Giulia Pareschi, laurea triennale al Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, prosegue attualmente gli studi musicali presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia ed è flautista della Filarmonica di Voghenza.

È consigliata la prenotazione su https://www.filarmonicavoghenza.it o presso la Tabaccheria Edicola Libreria Da Federica (Voghiera, FE). La serata sarà gestita nel rispetto delle regole sanitarie anti-Covid, con distanziamento delle sedie, uso di mascherina quando non si è seduti al posto assegnato, gel sanificante all’ingresso. L’entrata è gratuita e garantita fino a esaurimento posti.