“Arie e danze per liuto fra ‘500 e ‘600 “ inaugura oggi la rassegna “ABSOLute”

14
Moragnano, chiesa di S.Giuliana, foto Giuseppe Coliva

Nell’ambito di Estate delle Pievi, domenica 8 agosto la Chiesa di Moragnano, a Tizzano Val Parma, accoglie il liuto di Niccolò Bertoncini per il primo appuntamento della rassegna. Alle 18.00 la visita guidata alla chiesa, a seguire il concerto

PARMA – La musica esalta l’assoluta bellezza delle pievi nella rassegna “ABSOLute. Romanico parmense, tesori da scoprire”, un ciclo di visite guidate accompagnate da una piccola rassegna di musica per liuto. Cinque eventi, tra l’8 agosto e il 19 settembre, che vanno ad arricchire il calendario di altissimo livello di Estate delle Pievi, sono organizzati dai Comuni di Langhirano, Lesignano de’ Bagni e Tizzano Val Parma insieme a Melusine Associazione Culturale con il patrocinio del Conservatorio “A. Boito” di Parma e il coordinamento dell’Unione Montana Appennino Parma Est.
Domenica 8 agosto il primo appuntamento è a Tizzano Val Parma, nella Chiesa di Moragnano Niccolò Bertoncini propone “Arie e danze per liuto fra ’500 e ‘600”, al suono di un liuto rinascimentale a otto cori. È il più giovane tra i protagonisti della rassegna, allievo del Conservatorio A. Boito di Parma dove segue le lezioni di liuto del maestro Gian Luca Lastraioli. Iscritto contemporaneamente al liceo musicale A. Bertolucci di Parma, studia chitarra e violoncello.
Alle ore 18.00, prima del concerto, la visita alla Chiesa romanica di Santa Giuliana a Moragnano, condotta da Guide abilitate dell’Associazione Culturale Melusine. L’edificio, innalzato probabilmente nel 1100, è un piccolo gioiello di pietre dorate incastonato nelle pendici del Monte Fuso. La facciata della chiesa è caratterizzata da un nartece, il porticato posto davanti all’ingresso; la parte più antica è l’abside, che presenta una decorazione ad archetti pensili intervallati da sottili colonne.
La particolarità di questa chiesa sono le quasi 2.000 incisioni scritte sulle pietre dell’abside e delle pareti, le più antiche ricordano lo stile dell’arte rupestre con figure stilizzate e simboli arcaici. Le epigrafi più recenti risalgono probabilmente al XIII secolo, raccontano avvenimenti di carattere funerario, meteorologico e profano.
L’evento è gratuito e si svolge nel rispetto delle indicazioni e prescrizioni per contrastare l’emergenza Covid19.
Prenotazione obbligatoria: Tel.: 338 6310900 E-mail: info@melusine.it
 
La rassegna ABSOLute, è organizzata da Melusine associazione culturale, ideata da Alessandra Mornacci che ne cura anche la direzione artistica, fa parte del calendario di Estate delle Pievi.
Estate delle Pievi è la rassegna di concerti, spettacoli e visite guidate nei gioielli spirituali del parmense, promossa da Provincia di Parma insieme ai Comuni nell’ambito di Parma 2020-2021, con il contributo di Fondazione Cariparma, MIC e Fondazione Monteparma.
Il programma completo di Estate delle Pievi è su www.provincia.parma.it